Quantcast

7 miliardi dei Finley: testo e video ufficiale

7 miliardi dei Finley è tratto dal loro ultimo album, Armstrong. Il brano è una ballad intensa e solare. Pedro, Ka, Dani e Ivan hanno descritto così il brano: “Un numero destinato a crescere. Siamo 7 miliardi di individui, ognuno con un DNA unico che ci rende diversi da chiunque altro. C’è una cosa però che ci accomuna, abbiamo tutti una missione: trovare qualcuno che ci completi, qualcuno con cui fare un pezzo di strada, qualcuno che renda unico il nostro viaggio sulla Terra”. Ecco testo e video ufficiale della canzone.

7 miliardi dei Finley: il testo

È normale che arrivi l’estate
E non hai mai gli occhiali da sole
È normale guardare le cose
Da un punto di vista migliore,
Sdraiati sul pavimento e fare finta che noi siamo il centro
È normale lo sai che è normale
Lo sai l’universo si muove,
Lo sai che nel DNA c’è nascosta una combinazione
Un codice da decifrare, una prova che tu sei reale.

Tu, fra 7 miliardi di pezzi diversi,
Le mani sugli occhi per riuscire a trovarsi,
Per due come noi, come pianeti lontani
Come il buio e la luce che non si arrendono mai.

È normale, my love, è normale
Qui si dicono troppe parole,
È normale che poi ci capiamo
Restando in silenzio per ore
Sdraiati sul pavimento per fermare ogni volta il tempo

E tu, fra 7 miliardi di pezzi diversi,
Le mani sugli occhi per riuscire a trovarsi
Per due come noi come pianeti lontani
Come il buio e la luce che non si arrendono mai.

Distanti anni luce, senza forza di gravità
Mescoliamo i pensieri che diventano veri
Che anche lui come noi non sono così lontani
Come il buio e la luce che non si arrendono mai
È normale, lo sai che è normale
È normale, lo sai che è normale.

7 miliardi dei Finley: il video ufficiale