Quantcast

Adriana Volpe vince la battaglia legale contro Giancarlo Magalli: “Il suo comportamento mi ha ferito e delusa”

Adriana Volpe ha vinto la battaglia legale contro il suo ex collega, il presentatore e autore televisivo Giancarlo Magalli. L’ex conduttore del programma tv I Fatti Vostri è stato condannato per diffamazione aggravata e dovrà risarcire i danni alla showgirl e presentatrice tv Adriana Volpe. Lo ha deciso il Tribunale di Milano per l’intervista al settimanale Chi del novembre 2017 in cui il conduttore parlava dei casi Weinstein e Brizzi a proposito del clamore mediatico per i presunti favori sessuali nel mondo dello spettacolo. La Volpe, costituitasi parte civile, querelò Magalli ritenendo fosse un’allusione implicita alla sua carriera.

A distanza di quattro anni, i giudici hanno dato ragione alla presentatrice e attrice, assistita dagli avvocati Michele Briamonte, Nicola Menardo e Stefania Nubile dello Studio Grande Stevens, stabilendo che Magalli le corrisponda 25mila euro, già liquidati in via di provvisionale, e paghi una multa di 14mila euro.

Ora a parlarne è l’opinionista del GF Vip 6: «Ancora una volta – ha fatto sapere in un’intervista a Ora – ha scritto un post per screditarmi e questa volta ha denigrato anche il lavoro del tribunale e dei giudici. È triste che un personaggio del suo calibro si nasconda dietro ad un dito invece di cercare di porre rimedio a insulti, attacchi e gravi allusioni che mi hanno offeso per anni e che hanno provocato dolore a me e alla mia famiglia. Secondo me aveva la piena certezza che tutto sarebbe finito prima o poi a tarallucci e vino e che le denunce nei suoi confronti sarebbero state archiviate».

La vicenda è comunque finita: «Ho pianto ed è stato un pianto liberatorio. E poi mi sarei aspettata che al termine del processo Giancarlo si fosse avvicinato a me chiedendomi scusa. Per anni ha infangato sia la mia credibilità professionale sia la mia dignità di donna e di madre e pare proprio non essersi reso conto della gravità delle sue azioni. Purtroppo ancora una volta il suo comportamento mi ha ferito e delusa».