Quantcast

Air Max sataniche con sangue umano: Nike fa causa al collettivo del rapper Lil Nas X

Air Max sataniche con sangue umano. La multinazionale Nike ha presentato causa al collettivo del rapper Lil Nas X. Vendute a 1018 dollari (in riferimento a un verso della Bibbia), il modello è andato sold-out nel giro di meno un minuto. Non sono mancate le polemiche e le accuse gravi.

La Nike è stata accusata di promuovere il satanismo. Così, il noto brand ha deciso di citare in giudizio il collettivo americano per violazione del marchio. Secondo l’azienda, l’operazione ha “danneggiato la reputazione di Nike, alcuni consumatori sono ora convinti che supporti il satanismo”. La richiesta è che MSCHF non produca, distribuisca, venda e pubblicizzi più le scarpe.

Due anni fa il collettivo Brooklyn Mschf aveva lanciato un’altra provocazione. Aveva lanciato sul mercato un paio di Nike rivisitate. Quella volta la versione era dedicata a Gesù Cristo e nella suola delle scarpe c’era dell’acqua santa.