Quantcast

Alba Parietti dopo Live selfie con Giorgia Meloni e appello a Barbara D’Urso: “Chiudi Aida Nizar in un sarcofago”

Alba Parietti dopo aver partecipato come opinionista a Live – Non è la D’Urso ha realizzato un selfie con la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e ha lanciato un accorato appello alla conduttrice Barbara D’Urso mediante un lungo post condiviso sulla sua pagina Facebook.

Giorgia Meloni e Alba Parietti – Foto: Facebook

Durante l’ultima puntata di Live – Non è la D’Urso c’è stato un duro botta e risposta tra Aida Nizar e Giorgia Meloni, che ha “rubato” tempo prezioso agli altri sferati, tra cui proprio la celebre opinionista tv Alba Parietti. L’ex coscia lunga della sinistra italiana ha manifestato insofferenza nei confronti dell’ex gieffina Aida Nizar invitandola più volte ad avere rispetto per una delle poche donne che in Italia hanno fatto politica in modo serio e importante. Ma non c’è stato nulla da fare.

Dopo la puntata l’ex moglie di Franco Oppini si è sfogata sui social: “Ho grandissimo rispetto di persone , donne soprattutto che fanno politica seriamente, con idee opposte alle mie ma per passione come Giorgia Meloni, e mi è spiaciuto questa sera non poter interagire in un dibattito alto con lei su temi importanti […] – ha esordito Alba su Instagram allegando un selfie con la Leader di Fratelli d’Italia – […] Peccato davvero ci fosse un rumore inutile e fastidioso di blatera invasiva che ha impedito che un dibattito che poteva essere un’occasione di dialogo molto interessante diventasse, a causa di una gallina che starnazzava tutto il tempo interrompendo senza argomenti né rispetto […], un’occasione buttata via”.

L’ex opinionista dell’Isola dei famosi ha poi concluso il suo post con un accorato appello alla Dottoressa Giò: “Grazie a Giorgia Meloni, che spero di rincontrare in altri dibattiti – ha concluso Alba Parietti – , e a Barbara D’Urso per l’opportunità, ma per il futuro le consiglierei, se i temi sono importanti e seri, ‘sta Aida sarebbe meglio la mettesse in un sarcofago chiuso… possibilmente imbalsamata”.