Quantcast

Alessandro Pess si confessa in un’intervista su Visto

images

In un’intervista al settimanale Visto il nuovo tronista di Uomini e Donne, Alessandro Pess si è presentato parlando di se, dei suoi amori passati e del suo rapporto con il successo. “Ho trentuno anni, sono grande ormai e penso che quello che dovevo dimostrare, come attore, l’ho ampiamente dimostrato.” ha rivelato spiegando come riuscirà a concordare la sua carriera di attore di fiction con la ricerca dell’amore vero a Uomini e Donne “Non ho paura che questo mio nuovo impegno, che riguarda la mia sfera personale e assolutamente non quella professionale, possa crearmi fastidi sul lavoro.” ha rivelato “Tant’è che non smetto di lavorare: da poco ho finito le riprese di Squadra antimafia 5 e tra due o tre mesi sarò di nuovo su un set”

Riguardo al corteggiamento poi il bel Alessandro ha rivelato “Non ho mai pensato di essere avvantaggiato nel corteggiamento ma nella vita in generale, non solo in trasmissione.” ha detto “Per molti essere se stessi è più difficile di recitare e io vivo questa esperienza umana come una sfida. So che non è facile mettermi a nudo di fronte alle ragazze che dimostrano interesse per me, ma non credo che recitare potrebbe aiutarmi in un contesto simile, anzi”

Cinque anni fa Alessandro rifiutò il trono poichè sognava di diventare attore e temeva che la sua partecipazione a Uomini e Donne avrebbe influito negativamente sulla sua carriera, oggi però le cose sono cambiate “In quella intervista, che ormai è diventata famosa, dissi che per fare carriera, la carriera a cui aspiravo io, non serviva partecipare a Uomini e donne. La visibilità televisiva non aiuta un attore agli esordi e per chi insegue un sogno come quello della recitazione, non trovo giusto che passi un messaggio ambiguo. La partecipazione a un reality o a un programma come Uomini e donne non rende automatico il passaggio sul set”

Di Valentina Vanzini