Quantcast

Amanda Lear si confessa a Domenica In di Mara Venier: “Io trans? Ho inventato questa storia per farmi conoscere”

Amanda Lear si è confessata a Domenica In di Mara Venier. Durante la puntata di ieri del contenitore domenicale di Raiuno, la 79enne cantante, attrice, ex modella, scrittrice, pittrice e presentatrice televisiva francese Amanda Tapp ha parlato di uno dei luoghi comuni che l’hanno sempre accompagnata durante la sua splendida carriera.

La star francese ha rivelato che l’ambiguità l’ha aiutata tantissimo. Per tantissimi anni si è scritto e detto che Amanda fosse nata uomo… “Ma da dove nasce questa cosa?”, le ha chiesto Mara Venier. “Da me – ha confessato la cantante e attrice Amanda Lear -. Una che non ha voce, che non sa cantare, qualcosa deve fare per suscitare interesse e provocare. Tutti hanno abboccato e ancora ne parlano. Meno male, sennò sarei dimenticata”.

Com’è iniziata la sua carriera? “Diciamo che tutte le mie canzoni hanno pagato l’affitto – ha ammesso la star tv francese -. Ho fatto una bella carriera, all’inizio tutti dicevano che io non sapessi cantare e non pensavo di farcela [..] In Italia c’era il culto per la donna formosa ed io ero il contrario per caratteristiche, ma col tempo sono stata apprezzata e grazie alla televisione ho fatto successo. E devo dire che per questo devo ringraziare il pubblico italiano”.

Poi ha parlato della sua vita sentimentale: dalla sua storia matrimoniale con Alain – Philippe Malagnac d’Argens de Villèle alla love story platonica con l’artista Salvador Dalì. “A me piacciono i morti di fame – ha asserito la cantante -, non ho mai avuto un uomo ricco. Salvador Dalì, che era un miliardario, non mi ha mai regalato nulla, era un po’ tirchio”. Ma oggi sembra avere completamente messo da parte qualsiasi ambizione sentimentale: “Oggi non sono più fidanzata. Ho chiuso la boutique, finito”. Ha chiuso l’argomento con una battuta ironica e divertente: “C’è il fenomeno della gerontofilia, perciò ci sono ancora uomini che mi cercano. Il prossimo uomo che mi vedrà nuda, sarà il medico legale”.