Quantcast

Amedeo VS Fabiola: duello via social!

La storia tra Amedeo Barbato e Sophia Galazzo è giunta al capolinea e arrivano i primi giudizi. In molti si aspettavano questo finale poco “lieto” viste comunque le dichiarazioni da parte di lui, le frecciatine velate dalla parte di lei e tanti altri segnali sparsi qua e la.

Foto: Fabiola Cimminella - Gossippiu.com
Foto: Fabiola Cimminella – Gossippiu.com

Un commento è arrivato da Fabiola Cimminella, mancata scelta di Amedeo. La ragazza è arrivata fino all’ultimo ed è stata esclusa durante la finale di Uomini e Donne per il trono di Barbato. Poche ore fa la ballerina ed ex tentatrice a Tamptation Island ha pubblicato una fotografia, seguita da un commento pungente rivolto a Barbato.

“Buongiorno : inconsciamente me lo sentivo … E ripetutamente le persone me lo dicevano …. “MAGG SCANSAT NU FUOSS” ???#amedeobarbato #uominiedonne #trono #fack @uominiedonne @amedeo_barbato @tronoclassico.ued”

La parte in napoletano significa “Ho evitato un fosso”. Chiaramente si stava riferendo alla scelta di Amedeo. L’ex tronista non è stato in silenzio davanti a un commento simile e, stando ai più informati, una sua risposta pubblicata sempre per mezzo social, ha risposto a tono alla napoletana offendendola comunque abbastanza pesantemente.

“Domani iniziamo a raccontare tutta la storia, così vediamo tutti quelli che offendono in quale cesso si chiuderanno, […]ma menomale che ero indeciso tra Sophia e Romina.”

Amedeo dice ancora: “Ho chiesto scusa a Sophia perché a differenza di qualcun altro è una donna vera del sud – ha continuato Amedeo in un altro commento – e non una che esce dal programma e si bacia con il primo corteggiatore di turno, cene mondane con agenti e poi fa interviste dove esalta il suo ego, peccando anche di presunzione… Certo io non sono nessuno per dire quello che deve o non deve fare, ma le persone le giudico dai fatti e se devo giudicare lei, ma menomale che non l’ho scelta. Poi lei è la meno indicata per fare critiche credimi sono di Napoli ed amo infinitamente Napoli, ma le napoletane so nat storia e con questo chiudo il capitolo”