Quantcast

Andrea Roncato attacca Stefania Orlando: “Quando avevo problemi di droga, se ne andò”

Andrea Roncato è tornato all’attacco dell’ex moglie Stefania Orlando, dopo la sua ospitata da Barbara d’Urso a Live, sul suo profilo social. Dopo aver rivelato nel salotto tv di Canale 5 che Stefania Orlando l’ha lasciato per un altro, il famoso attore e comico ha rincarato la dose su Instagram: “Io non ho detto cose non vere, ho detto che la mia ex moglie se n’è andata con un altro e lo sanno tutti. Ho aggiunto ‘perché io non ero un bravo marito’, come ho sempre detto in tutte le interviste. Poi non ero andato lì per parlare di questo, è la d’Urso che mi ha spiazzato domandandomelo”.

Roncato ha poi sottolineato: “Che non ero fedele è falso, che per due anni usavo ‘cocco’ (cocaina, ndr.) è vero ma ne sono uscito da solo con le mie forze e lo dissi già in tv nel 1999, non certo con l’aiuto di Stefania, che pensò bene di andarsene. Ma io ho sempre detto che era tutta colpa mia senza dire niente del suo menefreghismo. Ora però mi sono rotto le pa**e perché continua a dire che mia moglie è gelosa mentre non ha mai detto una sola parola contro Stefania. Basta! Inutile fare i santi, nessuno è santo”.

L’attore ha asserito: “Per anni ho mentito e mi sono assunto tutte le colpe, ora mi sono rotto le scatole”. Nicole, in questa storia, non c’entra: “Mia moglie non ma mai detto una sola parola di Stefania, non diciamo ca**ate. E Stefania continua a dire che mia moglie è gelosa. Ma non la conosce neppure. Gelosa di che? Sono stanco di prendermi tutte le colpe per 20 anni, se dico tutte le verità sarebbero cavoli, ma continuo a dire che io non ero un bravo marito”.

Il finale del suo post social è al vetriolo: “La ex di Roncato…ma che cominci a dire che è la moglie del povero Simone (Gianlorenzi, attuale marito della Orlando, ndr.). Ha fatto mille servizi: ex di Roncato. Ma che ca**o continua a dire! Quando avevo bisogno per la droga se ne andò e grazie a Dio ce la feci da solo con la mia volontà. Ex di che? Basta con ‘sta storia”.