Quantcast

Anna Turchetto “Barbara e Franco erano in combutta contro di me”

barbara-franco-roma

Anna Turchetto, in una lunga intervista a Isa e Chia, racconta i retroscena del triangolo amoroso fra lei, il cavaliere Franco e Barbara de Santi, esponendo la sua verità, con tanto di prove.

Anna Turchetto “Barbara e Franco erano in combutta contro di me” – il weekend in barca

Come ho già detto la nostra relazione è iniziata a maggio, dopo il weekend in barca e varie cene iniziai ad avere dei dubbi su di lui in quanto mi scriveva sulla chat di messenger di essere in un posto ma stava da tutt’altra parte (in messenger se non togli la localizzazione dice esattamente dove sei!). Io avevo davvero voglia di conoscere quest’uomo per cui all’inizio lasciavo perdere e mi sfogavo con le amiche” ha raccontato Anna “Mi ricordo una cena nel mio paese in cui mi disse di essere confuso perché “il suo corpo era con me ma la testa con Barbara“… Ci rivedemmo per un aperitivo e decidemmo che era meglio lasciar perdere… ma ci si divertita talmente tanto insieme che nessuno dei due in realtà chiudeva. Infatti era quasi sempre lui a telefonarmi, anche più volte al giorno. Mi diceva che per Barbara lui era diventato una spalla ma mai accennava al fatto che si ri-frequentassero. In merito al weekend in barca -che fu molto bello- ricordo l’insistenza della mia famiglia che mi diceva di non andare e lo stesso mi dicevano le mie amiche… “troppo presto“, mi dicevano, ma io andai lo stesso! Ritrovo in zona industriale a Padova davanti ad un bar, aperitivo in centro a Padova (dove diverse persone che evidentemente seguono la trasmissione ci riconobbero), cena di pesce e poi barca. La mattina dopo facemmo colazione al bar del porto, poi partimmo al largo e per pranzo andammo in un bel ristorantino a Chioggia. La sera rientrai verso le 20″.

Anna Turchetto “Barbara e Franco erano in combutta contro di me” – Le chiese scusa

“Nel mese di giugno ci furono diverse cene e dopo una di queste venne a casa mia e si fermò a dormire da me. Per togliere la curiosità di queste notti insieme da me, in barca ed in albergo continuo a ripetere che la nostra intimità si limitò al dormire. Baci, abbracci e coccole, nulla di più. Continuando il racconto mi ricordo che spesso gli chiesi se preferiva non vedermi più, ma lui ripeteva che voleva conoscermi. A giugno poi lo aiutai con il rinnovo di due patenti che gli scadevano prenotando l’agenzia di un mio amico. Poi continuò con pacchi, bugie, prese in giro fino ai primi di luglio quando mi scrisse di essere in ufficio mentre la localizzazione diceva che stava a Roma. Là lo mandai a quel paese e ci risentimmo a fine luglio per una cena chiarificatrice. Tempo prima, infatti, mi aveva scritto dicendomi se volevo la pace o la guerra e pensai fosse meglio chiarirsi a quattrocchi.  A questa cena del 29 luglio lui mi chiese scusa cento volte, dicendo di essere stato uno stupido a lasciarmi andare. Ci baciammo e mi disse: “Promettimi che fra un anno saremo ancora così“. Poi mi invitò a cena a casa sua e in barca la domenica ed il lunedì successivi…. ma anche in questo caso tutto si rivelò un pacco. Da quel momento in poi non l’ho più rivisto prima di tornare in trasmissione.

Anna Turchetto “Barbara e Franco erano in combutta contro di me” – Barbara sapeva

“Il mio parere è che Barbara e Franco fossero in combutta fin dall’inizio. Mi hanno scelta quando stavano fuori dal programma e hanno montato questo teatrino per stare al centro del programma. Pertanto inutile dire come Barbara dovrebbe comportarsi… credo dovrebbero vergognarsi entrambi. Sono certa che ci sia un accordo tra di loro e che Franco faccia tutto ciò che Barbara vuole per visibilità ma non solo… ci sono anche altri motivi che ho capito, ma non posso spiegare”.