Quantcast

Anticipazioni Un Posto al Sole, trame puntate dal 22 al 26 ottobre 2018

Le anticipazioni su Un Posto al Sole ci rivelano che le puntate dal 22 al 26 ottobre saranno davvero imperdibili. Cosa accadrà agli inquilini di Palazzo Palladini?

Marina Un Posto al Sole- foto cinquequotidiano.it

Vara confessa a Roberto tutta la verità sulla morte di Veronica e l’uomo, considerando il comportamento della ragazza, non sa se crederle o meno.

Niko e Susanna vogliono sottrarsi dalla pressione dei rispettivi padri e decidono di lasciare Palazzo Palladini.

Vittorio vivrà un incontro fortuito e travolgente e grazie a ciò avrà un’idea per riavvicinarsi ad Anita.

Roberto e Valerio sono in ansia per la salute di Vera mentre confronto tra la ragazza e Marina sembra alle battute finali.

Raffaele invita a cena Diego e Beatrice, una richiesta che farà uscire allo scoperto la diversa idea di coppia dei due ragazzi.

Adele non si è mai ribellata a Manlio, ma ora cerca di vincere le resistenze del marito.

Susanna inizia ad accusare la presenza di Beatrice allo studio mentre l’ex avvocatessa di Enriquez sembra sempre più entusiasta del nuovo lavoro.

Vittorio incontra Alex e tra i due sembra nascere una bella amicizia.

Marina si ritrova ad affrontare una drammatica battaglia per la sua salute.

Vera confessa a Roberto l’ultimo episodio di rabbia incontrollabile che ha vissuto.

Susanna e Niko, stanchi delle intromissioni di Manlio, decidono di affrontare l’uomo.

Le novità su Marina portano Roberto a proporre un patto a Vera.

Elena e Valerio si danno forza a vicenda e si avvicinano sempre di più. Tra i due nascerà qualcosa di romantico.

Michele si trova al centro di un grande equivoco.

Angela e Franco devono trovare un nuovo coinquilino alla Terrazza e questo potrebbe aiutare qualcuno di loro conoscenza a ottenere una maggiore autonomia.

Le condizioni di salute di Marina sono gravi, ma stazionarie.

Vera si affida a Roberto in tutto e per tutto.

Beatrice e Diego vivono momenti di tensione e finiscono per allontanarsi sempre di più.