Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 23 al 28 maggio 2016

Torniamo a parlare delle Anticipazioni il Segreto, guardiamo oggi le trame puntate dal 23 al 28 maggio.

I colpi di Ines, indotti dai discorsi di Amelia che l’hanno convinta che non è Francisca la responsabile della sua prigionia, uccidono Melchor. Amelia infatti si farà aiutare da Ines a seppellire il cadavere del padre, in prossimità del lago. Dice a Ines di nascondersi in una baracca, perché se si fa vedere in giro, potrebbe essere arrestata per aver ucciso l’uomo.

Lucas dice a Conrado di non far sapere troppo in giro dei molti progressi di Aurora, perché altrimenti potrebbe tornare in prigione. Conrado infatti vuole riaprire il processo, perché è sua intenzione dimostrare che Aurora è innocente.

Raimundo nutre dei sospetti su Severo, perché crede che conosca troppi particolari di quella che è la sua vita privata. Conrado e Aurora, riavvicinatisi, si rinnovano i loro sentimenti d’amore.

Quando Francisca scopre che Ines non è più rinchiusa nei sotterranei della villa, chiederà delle spiegazioni ad Amelia. Lei rivela della morte del padre. La ditta di Severo sta offrendo ottimi posti di lavoro e Raimundo, venendo a sapere di questa cosa, ritiene che tutta questa generosità è dovuta a qualcosa.

Maria racconta a Don Anselmo del rapimento di sua figlia. Amelia nel frattempo avvisa le autorità che suo padre è sparito e così Mauricio e gli altri iniziano a cercare, finché non lo trovano molto. Leonardo/Tristan si fa vivo con Maria, così da darle l’appuntamento. Don Anselmo richiede delle informazioni su di lui e le ottiene. Don Anselmo non riesce a far cambiare idea a Maria, la quale va all’appuntamento con Tristan senza nesuno.

Amelia e Bosco nel frattempo stanno andando verso Madrid. Prima di partire per le esigue di suo padre, Amelia va verso la capanna nel bosco dove si trova Ines e le lascia dei viveri.

Maria da il denaro a Tristan ma lui non rispetta il proprio patto e non ridà Esperanza. C’è Francisca però che ha seguito di nascosto Maria e quando vede “Tristan”, spara e lo uccide.

Don Anselmo dice ciò che sa di Maria a Alfonso, Candela ed Emilia. Mauricio invece trova Francisca che è ferita, la porta alla villa perché venga curata da Lucas.

Severo fa un ricevimento alla Quinta Miel Amarga, accoglie i suoi ospiti ed è presente anche Raimundo, il quale a fine serata si trattiene per chiedere un tradimento con l’uomo. Francisca denuncia Maria, accusa lei di averle sparato e fa ricadere su di lei anche la colpa dell’omicidio di Tristan.

Carmelo e Raimundo stanno discutendo ma vengono interrotti Alfonso, il quale racconta quello che è accaduto a Francisca. Pedro accompagna la Guardia Civile nella ricerca di Maria, che è sparita. Vedono di trovarla a casa di Nicolas e Mariana, al Jaral e nella locanda.

Quando perquisiscono il Jaral, Aurora ha una reazione e Pedro racconta così a Francisca dei vari progressi di Aurora. Francisca contatta Fulgencio, chiedendo di fare una perizia psichiatrica ad Aurora.

Amelia dice a Bosco, con il sostegno di Francisca, di essersi recata da una levatrice. A Puente Viejo ecco che arriva Pardo. I famigliari di Melchior infatti lo hanno assunto affinché investighi sulla sua morte.

Francisca dice a Pedro di sospendere per il momento la ricerca di Maria. La sua speranza è che i suoi famigliari si tradiscono. Pedro poi, viene costretto dalla donna di spiare la famiglia Castaneda. Mauricio informa di aver guardato anche nei sotterranei e di aver visto che qualcuno si è trovato li di recente.

ClaudiaL