Anticipazioni Beautiful, trame puntate dal 16 al 20 luglio 2018

Le anticipazioni su Beautiful ci raccontano che la settimana dal 16 al 20 luglio vedremo un cambiamento degli equilibri della famiglia Forrester. Cosa accadrà?

Eric e Sheila Beautiful- foto reignoftheseries.altervista.org

Liam e Justin si confrontano in merito alle ultime decisioni e braccio destro di Bill le ritiene pericolose per il bilancio della Spencer Publications!

Steffy sollecita Bill a fare pace con Liam per riprendere il controllo dell’azienda.

Ken, un hacker ingaggiato dal potente editore, entra nei computer di Liam e cancella tutti i file della confessione choc.

Steffy raggiunge Liam per chiedergli di riappacificarsi con Bill, ma il ragazzo sembra irremovibile.

Liam nota che qualcuno ha rovistato fra le sue cose mentre Steffy continua a chiedergli di perdonare Bill.

Justin interrompe Steffy e Liam e ammette che l’editore è riuscito a sbarazzarsi di tutte le copie della rivelazione choc.

Bill, sollecitato da Steffy, decide di aprirsi con Liam e così il giovane Spencer decide di perdonarlo.

Wyatt passa alla Forrester Creations per passare un po’ di tempo con Katie, ma una chiamata di Alison li informa che Bill è tornato al comando.

Bill e Liam si abbracciano e il magnate prosegue il suo discorso ringraziando Steffy che lo ha aiutato a capire di aver perso la moglie, l’azienda e la fiducia dei suoi figli in un sol colpo.

Il magnate chiede a Liam di sedere al proprio fianco nella direzione dell’azienda. Il ragazzo accetta.

Quinn è alle prese con il sistema d’allarme di Villa Forrester.

Mateo raggiunge Quinn per farle un massaggio, ma la donna rifiuta l’offerta.

Sheila invita Mateo a recarsi nella camera da letto di Quinn per infilarsi nel suo letto matrimoniale. Il giovane, minacciato dalla Carter, è costretto ad accettare.

Mateo incontra Quinn e le propone nuovamente un massaggio e questa volta la padrona di casa accetta. Le mani di Mateo si muovono in modo diverso e Quinn lo percepisce.

Wyatt arriva in ufficio e scorge suo padre e Liam affiatati come un tempo. Bill spiega che il “miracolo” è accaduto grazie a Steffy.

Liam e Steffy parlano della riconciliazione inattesa con Bill: lui è fermamente convinto che sia cambiato lei afferma di non credere nei miracoli ma lo invita a recuperare il tempo perduto.

Quinn ferma le mani di Mateo per la seconda volta e lo invita a essere più cauto. Il tutto-fare diventa nervoso e la Fuller cerca di indagare. Il ragazzo le confida di essere vittima di Sheila Carter! La designer invita il ragazzo a restare calmo e dopo prende il telefono.

Eric è a pranzo nel bar in cui lavora Sheila e resta molto stupito nel vederla nelle vesti di cameriera. Lei afferma di voler voltare pagina e poi gli chiede del suo matrimonio.

Eric loda le qualità di sua moglie mentre Sheila si innervosisce e va via per chiamare Mateo.

Mateo, dopo essersi messo d’accordo con Quinn, dice di essere riuscito a vivere un momento di trasporto con lei.

Sheila va da Eric e gli rivela che sua moglie si è lasciata sedurre da Mateo. Il patriarca finisce per crederle e afferma di volerla cacciare di casa mentre la Carter gli promette fiducia e non esita a parlargli del suo ritratto. Eric la esorta a portarlo in Villa e afferma di essere pronto a rifarsi una vita con lei!

Pam nota una certa agitazione in Charlie e capisce che l’uomo le sta nascondendo qualcosa.

Wyatt incontra Quinn affermando di voler ufficializzare la sua relazione con Katie, ma la designer ribadisce che non approverà mai la loro relazione.

Quinn e Wyatt parlano di Mateo e la Fuller afferma di essere riuscita a trovare il modo per liberarsi della Carter.

Sheila arriva in villa con il suo ritratto e così Eric si avvicina al quadro di Quinn per toglierlo dalla parete. La Carter lo abbraccia, felice di essere diventata la nuova signora Forrester.

Non appena Eric si allontana, Sheila si ritrova da sola con Quinn mentre il patriarca si posiziona furtivamente alle spalle della Carter.

Quinn inizia a inveire contro di lei ed Eric lancia una occhiata furtiva alla moglie, lasciando intuire di sapere la verità.