Anticipazioni Beautiful, trame puntate dal 2 all’8 novembre 2020

Le anticipazioni su Beautiful ci raccontano che nelle puntate dal 2 all’8 novembre assisteremo al risveglio di Thomas. Ecco quello che accadrà:

Ridge e Thomas Beautiful- foto wattpad.com

Wyatt e Sally si baciano e parlano degli ultimi avvenimenti. I due concordano sulle responsabilità di Thomas e Flo.

Thomas si sveglia dal coma e viene interrogato dal detective Sanchez. Lo stilista dichiara di essere stato vittima di un incidente.

Il detective insiste con Thomas, chiedendogli ulteriori dettagli del presunto incidente ma il dottore lo invita a non affaticare il paziente.

Il dottor Armstrong invita tutti a lasciare riposare Thomas, ma il ragazzo chiede di vedere subito Hope.

Thomas si scusa con Hope e giustifica le sue azioni con il nobile desiderio di dare una madre a Douglas. Dopo quanto successo, però, vuole solo farsi perdonare.

Ridge, Brooke e Liam entrano nella stanza, ma soltanto lo stilista riesce a vedere il pentimento del figlio.

Wyatt e Sally decidono di tornare insieme e dimenticare il passato.

Il dottore informa Ridge che le condizioni di Thomas sono incoraggianti e presto si rimetterà.

Brooke è contenta per la ripresa di Thomas e si professa innocente, ma Ridge continua a ribadire le responsabilità della donna.

Hope e Liam parlano di Thomas e lo Spencer non esita a dire la sua sul Forrester: sta mentendo per farla franca. Dal canto suo, invece, la Logan ammette di non voler provare rancore.

Ridge fa visita a Flo in carcere e punta il dito contro la ragazza, assicurandole che passerà il resto della sua vita in prigione.

Brooke e Liam si confrontano sulle parole di Thomas e si dicono convinti che stia mentendo soltanto per evitare le conseguenze.

Bill spende parole durissime verso Thomas, appoggiando il pensiero di Brooke e precisando che merita di pagare per quello che ha fatto.

Brooke confessa a Bill di non aver spinto Thomas intenzionalmente giù dalla scogliera e il magnate le crede senza remore.

Ridge promette a Flo che lei e tutte persone coinvolte nel rapimento di Beth pagheranno per le loro azioni. La Fulton sottolinea il coinvolgimento di Thomas, ma lo stilista sminuisce le responsabilità del figlio.

Flo decide di mettere fine alla visita di Ridge prima del previsto e torna in cella scortata da una guardia.

Il dottore controlla la cartella clinica di Thomas e lo stilista ammette di sentirsi meglio.

Bill raggiunge Thomas e gli dice di avere l’intenzione fargliela pagare. Il Forrester chiarisce la sua posizione, ma l’editore lo accusa di aver portato avanti l’inganno.

Ridge entra nella stanza di Thomas e Bill non perde tempo per attaccare anche lui, minacciando azioni pesanti per la morte di Emma Barber.

Il dottore interrompe Bill e Ridge e li invita a uscire dalla stanza, ma i due continuano la conversazione fuori.

Ridge continua a giustificare Thomas, ma Bill non si dice d’accordo con lui.

Katie e Brooke parlano degli ultimi eventi e la moglie di Ridge ammette di sentirsi tra due fuochi, cioè vorrebbe risolvere col marito ma non vuole perdonare Thomas.

Donna e Katie raggiungono Brooke e le chiedono di Ridge. La donna dice loro che il marito è in ospedale.

Liam raggiunge le sorelle Logan e non esita a puntare il dito contro Ridge. Per lui lo stilista è indifendibile. Donna e Katie sono d’accordo con lo Spencer, ma temono ripercussioni sul matrimonio di Brooke e Ridge.

Thomas viene sottoposto ad alcuni esami clinici e riesce a superarli senza problemi. Lo stilista chiede di lasciare l’ospedale.

Il detective Sanchez torna a fare domande a Thomas per la morte di Emma Barber, ma Ridge lo blocca subito: il figlio non dirà nulla senza la presenza di un avvocato.

Ridge e Thomas parlano di quanto accaduto alla nipote di Justin e il ragazzo sminuisce la cosa. Ridge lo riprende e il ragazzo accusa il padre di non difenderlo.

Bill raggiunge Brooke e la donna lo avvisa che Ridge sta per tornare a casa. L’editore, però, non sembra interessarsene.

Bill chiede a Brooke di vedere l’auto di Thomas per capire se è responsabile della morte di Emma, ma la donna ammette di non voler fare nulla alle spalle di Ridge.

Hope chiede scusa a Liam per aver sposato Thomas e aver causato altro dolore.

Ridge insiste con Thomas e il ragazzo accusa Xander di aver raccontando bugie: lui ha inseguito Emma in auto, ma la ragazza è uscita fuori strada da sola.

Ridge è sconcertato dalle parole del figlio e gli chiede se ha fatto qualcosa per salvare la nipote di Justin, ma Thomas nega. Il Forrester gli chiede se ci sono prove incriminanti e il figlio risponde di no.

Myriam