Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 14 al 20 settembre 2020

Le anticipazioni su Il Segreto ci raccontano che con le puntate dal 14 al 20 settembre torneremo alla Puente Viejo dei Solozábal e dei de Los Visos. Cosa accadrà?

Antoñita Il Segreto- foto antena3.com

Marta e Rosa provano a chiarirsi parlando con sincerità e le due trovano il modo per restare unite, soprattutto per dare supporto a Pablo.

Rosa comunica a tutti la data del suo matrimonio.

Pablo dice addio alla famiglia Solozábal e prova a consolare le sorelle, ma Carolina non resiste e va via in lacrime.

Ignacio fornisce alcuni consigli a Pablo per organizzare la sua fuga e il ragazzo si dice spaventato. Ormai è bersaglio sia dei militari che dei ribelli.

Pablo decide di restare nonostante le possibile conseguenze.

Tomás fa le sue congratulazioni ad Adolfo per il suo matrimonio e per il suo nuovo lavoro in fabbrica.

Adolfo inizia a lavorare in fabbrica, ma ben presto capisce che gli operai e Jesús non gli renderanno le cose facili.

Antoñita trova Francisca apatica e triste e cerca di tirarle su il morale parlando del suo ritorno in città. Allora la matrona chiede di vedere Isabel.

Antoñita raggiunge Isabel e le comunica che Francisca vuole vederla. La cameriera, però, capisce che la marchesa è in partenza.

Maqueda prova a capire le ragioni della partenza di Isabel, ma la marchesa ribadisce di essere libera di fare ciò che vuole.

Francisca chiede di nuovo di vedere Isabel e Antoñita non sa cosa fare.

Mauricio parla con Matías di Raimundo e il ragazzo si dice preoccupato per la mancanza di notizie.

Adolfo e Tomás restano straniti dalla notizia del viaggio della madre e la marchesa comunica loro che starà fuori per due settimane.

Antoñita nota un miglioramento in Francisca e le comunica che Isabel è partita.

Maqueda non riesce a dimenticare le parole di Isabel e Tomás gli propone di trascorrere il Natale con loro.

Adolfo suggerisce a Tomás di passare le feste con i Solozábal, ma il fratello ammette di voler restare a casa con Maqueda.

Ignacio prova a convincere Pablo a lasciare Puente Viejo e il ragazzo si convince, anche se confessa di avere paura.

Rosa, Marta e Carolina chiedono a Ignacio di rimandare la partenza fino a Natale, ma il Solozábal rifiuta di assecondare la loro richiesta.

Carolina è inconsolabile e sia Manuela che Encarnación provano a starle accanto.

Marta arriva in municipio per il suo primo giorno da assessore, ma le iniziative della ragazza vengono accantonate da Mauricio a favore di altre questione.  

Ignacio e Jesús si confrontano sul lavoro di Adolfo in fabbrica e il Solozábal lo invita da lui per le feste.

Carolina origlia una conversazione tra Jesús ed Encarnación su Pablo e chiede spiegazioni, ma senza ottenere risposte.

Damian sente la mancanza di Cosme e Maqueda suggerisce una raccolta fondi per la famiglia del defunto.

Matías comunica a Mauricio la sua intenzione di diventare consigliere e successivamente informa Alicia.

Encarnación prova a convincere Jesús a rivelarle quello che sa, ma il braccio destro di Ignacio non si lascia sfuggire nulla.

Antoñita nota l’agitazione di Francisca e non sa come aiutarla.

Adolfo decide di pranzare dai Solozábal e di cenare con Tomás.

Maqueda e Damian controllano com’è andata la raccolta fondi e scovano nel salvadanaio diversi bigliettini di insulti per la marchesa.

Adolfo vorrebbe parlare con Damian, ma Jesús lo invita a non parlare di certe questioni durante la vigilia di Natale.

Tomás è solo e non può far altro che pensare a Marcela. All’improvviso riceve la visita di Adolfo e Maqueda.

Alicia e Matías attendono l’arrivo degli altri membri del sindacato.

Encarnación rimprovera Alicia per la sua assenza alla cena della vigilia di Natale.

Matías raggiunge Marcela e la locanda in clamoroso ritardo.

Manuela raccoglie le impressioni di Marta riguardanti le pessime condizioni di vita dei compaesani.

Adolfo incontra Marta e la provoca dicendole di aver capito che lo sta evitando per non cedere ai sentimenti che prova per lui.

Rosa condivide la sua felicità con il padre e decide di concentrarsi sull’organizzazione delle nozze.

Rosa incontra Don Filiberto per parlargli degli addobbi floreali e il sacerdote cerca di coinvolgerla in alcune opere.

Marta confessa a suo padre di essere preoccupata per i compaesani e di avere intenzione di cambiare le cose.

Pablo ritorna a La Casona e spiega a Ignacio e Marta che ha preferito tornare indietro perché due uomini lo stavano seguendo.

Adolfo prova a riavvicinarsi a Damian, ma sottolinea i problemi dei lavoratori in miniera per colpa della marchesa. Il ragazzo si risente.

Jesús e Ignacio parlano ancora della presenza di Adolfo in fabbrica, ma l’imprenditore crede che tutto andrà per il verso giusto.

Francisca chiede ad Antoñita di trovarle un medico che possa curarla.

Alicia e Matías si confrontano sul silenzio del sindacato e la ragazza ne approfitta per ricordare ciò che c’è stato tra loro.

Mauricio parla con Marta delle condizioni dei bisognosi e le presenta Matías. I due vanno d’accordo.

Jesús parla a Encarnación del comportamento di Alicia, ma la donna cerca di stemperare i toni della conversazione.

Mauricio raggiunge Maqueda e gli propone di diventare consigliere. Il caposquadra promette di pensarci.

Encarnación trova Alicia intenta a preparare una valigia e cerca di capire cosa abbia intenzione di fare.

Il capitano Huertas arriva alla locanda per parlare con Matías.

Marta scopre che il sindaco paga con i propri soldi i bisogni dei compaesani più disagiati e Mauricio le chiede discrezione.

Marta confessa a Manuela di avere paura di non togliersi dalla testa Adolfo e sente che deve allontanarsi.

Carolina, Marta e Rosa provano a convincere il padre a nascondere Pablo, ma il Solozábal non accetta l’idea.

Pablo raggiunge la fabbrica e chiede a Ignacio di restare. Il ragazzo gli promette di evitare contatti con Carolina, ma l’uomo si prende del tempo per decidere.

Alicia parla a Damian della reazione della madre e gli confessa di averle mentito.

Matías raggiunge Alicia e Damian e comunica loro che la dirigente sindacale è stata arrestata.

Antoñita racconta a Dolores i sintomi di Francisca, ma senza svelare l’identità dell’ospite. La donna le consiglia di consultare un medico.

Antoñita decide di confessarsi con Don Filiberto, ma il sacerdote non riesce a capire fino in fondo le sue parole.

Jesús prova a convincere Ignacio a rivelare il segreto alle sue figlie.

Rosa raggiunge La Habana per salutare Adolfo e il ragazzo la ringrazia. I due finiscono in camera da letto.

Marta confida a Manuela quanto scoperto sul sindaco.

Ignacio convoca Pablo e Carolina e racconta loro la verità: sono fratellastri.

Matías prepara Alicia e Damian a un eventuale interrogatorio da parte delle forze dell’ordine.

Tomás invita Maqueda ad aspettare Isabel prima di decidere di diventare consigliere, ma il caposquadra non intende ascoltarlo.

Matías presenzia alla riunione comunale e sente affinità con Maqueda.

Don Filiberto raggiunge La Habana per chiedere spiegazioni ad Antoñita, ma la cameriera prova a depistarlo.

Antoñita trova Francisca priva di sensi e chiede aiuto a Tomás.

Carolina e Pablo reagiscono drammaticamente alla notizia di essere fratellastri mentre Rosa e Marta provano a consolarli.

Adolfo consegna le sue idee per aumentare la produzione in fabbrica, ma Ignacio è sovrappensiero e alla fine racconta al marchesino quanto accaduto.

Ignacio prova a confrontarsi con Carolina, ma la ragazza non vuole ascoltare.

Tomás decide di chiamare il dottore e prova a sondare la situazione, ma non ottiene risposte.

Il dottor Clemente visita Francisca e comunica a Tomás e Antoñita che la donna non è in pericolo di vita.

Antoñita e Adolfo sono sconvolti sia dalla notizia che Pablo è figlio di Ignacio che dalla scoperta della presenza di Francisca in casa.

Mauricio è pronto ad incontrare i consiglieri, ma Marta non si presenta e Matias si mostra preoccupato. Il sindaco decide di spiegare la sua idea di costruire un altro ambulatorio e avere un nuovo medico.

Matías comunica ad Alicia e Damian di voler capire meglio cosa è successo alla sindacalista arrestata.

Myriam