Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 16 al 22 marzo 2020

Le anticipazioni su Il Segreto ci svelano che nelle puntate dal 16 al 22 marzo assisteremo al ritorno di Emilia e Alfonso. Cosa accadrà a Puente Viejo?

Matias, Marcela e Paco Il Segreto- foto antena3.com

Marina vuole lasciare Puente Viejo per via dei pettegolezzi dei cittadini e del senso di colpa nei confronti di Don Berengario.

Consuelo riesce a convincere Marina a restare per qualche giorno, almeno fino al matrimonio di Lola e Prudencio.

Prudencio e Lola diventano marito e moglie e l’aria si fa più distesa anche grazie all’esibizione di flamenco di Gracia.

Dolores intuisce che tra Marina e Don Berengario c’è una strana chimica, ma Tiburcio la invita a smettere di fare strane insinuazioni.

Francisca non sa come sconfiggere il sottosegretario Morales e all’improvviso Mauricio le comunica che Meliton è stato ucciso.

Maria continua a fare progressi e intende andare a prendere Esperanza e Beltran prima che Puente Viejo venga inondata.

Don Berengario e Marina decidono di incontrarsi in disparte per confrontarsi: lui le rimprovera di non averlo messo al corrente della gravidanza mentre lei confessa di essere stata obbligata a tacere.

Matias e Severo intuiscono che l’omicidio di Meliton è l’ultima stoccata di Fernando. L’uomo è ancora vivo.

Pablo Armero spinge Prudencio a recuperare il debito di un concittadino, ma l’Ortega gli chiede di dilazionare il pagamento a fronte di interessi maggiori.

Irene va a trovare Maria per parlare dell’articolo che la vede protagonista e le due si ritrovano a parlare del futuro di Puente Viejo.

Carmelo accusa apertamente Morales, ma il sottosegretario punta il dito contro Francisca. Il sindaco e il Santacruz decidono di tornare sul luogo del ritrovamento del corpo.

Onesimo comunica una terribile notizia riguardante Arsenio a Prudencio e il fratello di Saul capisce di essere caduto in una trappola.

Don Berengario invita Dolores a fare un passo indietro e a non spettegolare sul suo rapporto con Marina.

Marina riesce a risalire all’interlocutore segreto di Esther e capisce come rintracciare sua figlia.

Maria e Raimundo partono per riportare Esperanza e Beltran a casa, ma scoprono che i bambini sono stati presi da qualcuno. Fernando Mesia

Fernando ha preso in ostaggio Matias e Marcela e vuole rapire la piccola Camelia. Paco del Molino riesce a strappare via la piccola, ma paga con la vita.

Marina contatta Samuel, ma non riesce a ottenere informazioni utili e si convince che dietro a tutto ci sia lui.

Marina passa a salutare Don Berengario e il sacerdote non la prende bene. Don Anselmo, allora, gli consiglia di fare quello che sente.

Matias reagisce alla vista del suocero morto, ma Fernando riesce a scappare. Marcela è inconsolabile.

Carmelo e Irene raccontano l’accaduto a Severo.

Prudencio nega di aver fatto qualcosa ad Arsenio, ma Onesimo gli riferisce dei pettegolezzi che girano in città. L’Ortega confessa tutto a Lola.

Prudencio convoca Pablo Armero e lo accusa apertamente. L’uomo non perde occasione per minacciarlo.

Carmelo rivela a Morales che Fernando è vivo ed è responsabile della morte di Paco Molina.

Maria vorrebbe partecipare ai funerali di Paco, ma una telefonata la costringe a desistere.

Matias intende vendicarsi di Fernando, ma viene destabilizzato dall’arrivo di Emilia e Alfonso. I due spiegano di essere tornati per proteggere la loro famiglia.

Maria sembra impassibile di fronte alla tragedia che ha colpito Marcela e Matias.

Francisca, Alfonso ed Emilia decidono di mettersi sulle tracce di Esperanza e Beltran mentre Maria scompare.

Raimundo chiede l’aiuto di Morales e il sottosegretario cede alle pressioni, rivelando tutti i suoi inganni.

Myriam