Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 17 al 22 dicembre 2018

Le anticipazioni su Il Segreto ci svelano che nelle puntate dal 17 al 22 dicembre verrà ritrovato un cadavere. Di chi sarà? Ecco tutto quello che accadrà a Puente Viejo:

Saul e Prudencio Il Segreto- foto youtube.com

Prudencio tenta di cancellare ogni traccia che possa ricollegarlo alla morte di Saul e, vedendolo ancora vivo, lo colpisce alla testa.

La Guardia Civile giunge sul luogo del delitto e Prudencio finge di aver perso i sensi e accusa il detenuto che viaggiava insieme al fratello.

Il cattivo degli Ortega raggiunge Julieta per darle la triste notizia. La ragazza è inconsolabile.

Prudencio, quando arriva alla Casona, spiega che il cadavere di Saul non è stato ancora ritrovato.

A Puente Viejo si diffonde la notizia della morte di Saul e molti si uniscono alla Guardia Civile per ritrovare il corpo.

Antolina, dopo essersi abbandonata alla passione con Isaac, si aspetta di trovarlo al fianco. Lui le dice di non voler continuare la relazione e che la notte appena trascorsa è stata un errore.

Isaac confida a Don Anselmo e Don Berengario la sua situazione finanziaria e questi ultimi decidono di trovargli qualche lavoro di falegnameria.

Isaac scopre che un pastore sta cercando Saul e inizia a preoccuparsi, ma Antolina cerca di rassicurarlo.

Paco del Molino e Meliton trovano un cadavere, ma si accorgono che non appartiene a Saul. Non ci sono documenti per dimostrarne l’identità.

Meliton ritorna a Puente Viejo e spiega a Matias e a Isaac di aver ritrovato il cadavere di un giovane. Il Guerrero fa finta di niente mentre Antolina brucia i vestiti insaguinati. Marcela la sorprende.

Prudencio raggiunge Julieta e si mostra molto vicino al suo dolore.

Mauricio vede Raimundo cercare qualcosa nell’ufficio di Francisca, ora occupato da Fernando Mesia.

Carmelo ritiene chiuso il caso di Alfonso ed Emilia. Ora deve occuparsi del cadavere ancora senza identità.

Julieta inizia a mostrarsi diffidente nei confronti di Prudencio.

Adela confessa alla sua amica Irene che ha cominciato a ricevere minacce anonime, ma le chiede massima discrezione.

Marcela interroga Antolina, ma la ragazza improvvisa dicendo di stare bruciando dei vestiti vecchi infestati dalle cimici.

Isaac scopre che non si hanno notizie sul cadavere ritrovato, ma inizia a sentire la voce del rimorso. Successivamente legge la pubblicazione della notizia della morte del cognato su un giornale e vede la foto con cui gli investigatori chiedono aiuto per identificarlo.

Julieta ha cercato il suo amato per tutta la notte, ma è consapevole che tutti stanno facendo il possibile per ritrovarlo.

Raimundo raggiunge Matias e Marcela affermando che Alfonso ed Emilia sono arrivati a Parigi e sono al sicuro.

Gli investigatori ritrovano la maglietta insanguinata di Saul e Julieta dà libero sfogo al suo dolore.

Matias continua ad aiutare Isaac a trovare un lavoro.

Isaac vuole recarsi dalla Guardia Civile per confessare il crimine, ma Antolina glielo impedisce convincendolo che Jesus meritava di morire dopo la strage commessa nel giorno del suo matrimonio.

Elsa è viva, ma è trattenuta in una torre contro la sua volontà.

Don Anselmo fa visita a Isaac, il quale decide di rivelargli di aver ucciso il suo ex cognato.

Prudencio confessa a Julieta di essere certo che dietro la morte di Saul si nascondano Fernando Mesia e Francisca.

Severo, Carmelo e Meliton fanno il punto sulla questione del misterioso cadavere ritrovato nei pressi del fiume.

Irene e Adela raccontano che Fernando Mesia si è avvicinato a loro con fare intimidatorio.

Prudencio dice a Fernando di voler combattere per salvare il suo matrimonio e che Julieta sta per ritornare a vivere con loro. L’uomo accetta di supportarlo a patto che la ragazza sia d’accordo.

Quando Fernando rimane da solo nel suo ufficio, inizia a scrivere in maniera convulsa e frenetica.

Raimundo passa a trovare Matias alla locanda e il ragazzo ammette di sentirsi pressato dal lavoro. Marcela gli consiglia di assumere Consuelo a tempo pieno.

Elsa inizia a riprendersi, ma la persona incaricata di fornirle cibo e acqua sembra essere sparita nel nulla.

Antolina impedisce a Isaac di confessare la verità sulla morte di Jesus a Don Anselmo.

Isaac riceve molte richieste di lavori di falegnameria da parte dei suoi concittadini.

Meliton informa Carmelo che gli investigatori sono sul puto di identificare il corpo del giovane ritrovato nei pressi del fiume.

Irene chiede a Severo di organizzare un matrimonio senza troppi sfarzi.

Matias e Marcela offrono lavoro a Consuelo che, prima di accettare, vuole confrontarsi con Julieta.

Prudencio dice a Julieta di voler dare il suo contributo per scoprire la verità riguardo alla morte di Saul, ma la ragazza nutre dei dubbi.

Severo e Irene raggiungono Adela e Carmelo per annunciare la data delle nozze.

Don Berengario fa visita a casa di Isaac ed Antolina, ma trave si stacca dal soffitto. Fortunatamente non ci sono né feriti né danni e Don Berengario gli offre ospitalità presso la casa parrocchiale.

Matias, dopo essersi consultato con Marcela, decide di dare una mano a Isaac. I due iniziano a riparare i danni provocati dal crollo.

Irene si dedica ai preparativi delle sue nozze insieme a Fe e Adela.

Elsa trova un modo per scappare dalla torre in cui è rinchiusa.

Julieta chiede di  intestare la casetta in cui vive a Consuelo come condizione per trasferirsi a Villa Montenegro. Fernando accetta senza titubare. Prudencio va su tutte le furie.

Julieta esorta Consuelo ad accettare l’offerta dei Castaneda. L’anziana donna, nonostante il gesto di Prudencio, continua a non fidarsi di lui.

Raimundo scopre che Matias ha affrontato Fernando in piazza e, pur apprezzando il suo coraggio, lo esorta a stare alla larga dal Mesia.

Antolina impallidisce quando Isaac le rivela le ultime parole pronunciate da Jesus prima di morire.