Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 23 al 29 novembre 2020

Le anticipazioni su Il Segreto ci raccontano che nelle puntate dal 23 al 29 novembre assisteremo alla follia di Rosa e non solo. Ecco cosa accadrà ai protagonisti della soap spagnola:

Rosa Il Segreto- foto gossip-addict.com

Rosa confessa ad Adolfo di non sentirsi amata e di credere che lui stia lì solo per il bambino. Il marchesino nega tutto e cerca di calmarla.

Marcela diventa sospettosa nei confronti di Matías: per lei il marito sta nascondendo qualcosa. Dal canto suo, però, il Castaneda confessa di essere in pensiero per il nonno.

Adolfo chiede a sua madre di concentrarsi sulle nozze e le confida i suoi dubbi sul futuro, ma Isabel prova a rincuorarlo.

Alicia comunica a Tomás  di volersi candidare a nuovo sindaco di Puente Viejo e il marchesino la spiazza, incoraggiandola a costruire la sua carriera politica.

Mauricio comunica Matías e Marcela che Raimundo è stato ritrovato in condizioni critiche.

Ignacio placa gli animi di Manuela e Carolina riguardo la partenza di Maria Jesus.

Ignacio segue i consigli dei suoi avvocati e incontra Alberto Santos, inconsapevole di essere seguito da Pablo.

Matías ha bisogno di saperne di più sulle condizioni del nonno, ma Mauricio lo invita a pazientare. Il sindaco ne approfitta per parlare delle intenzioni di Alicia.

Matías esce dalla locanda senza dare spiegazioni, gettando Marcela nello sconforto. La locandiera inizia a credere che ci sia di mezzo Alicia.

Alicia e Isidoro hanno un confronto duro.

Antoñita comunica a Isabel dell’arrivo del marito di Francisca, avvisandola dello stato di salute dell’uomo.

Raimundo si trova in uno stato vegetativo causato dai maltrattamenti subiti durante la prigionia degli scagnozzi di Eulalia.

Matías rassicura Marcela, dicendole di amare soltanto lei. È preoccupato di finire di nuovo in prigione a causa di quello che sta accadendo nel Paese.

Alberto Santos rivela a Ignacio di essere il figlio dell’operaio morto a Bilbao e di essere convinto che la morte del padre sia stata un espediente per convincere Maria Jesus a consegnare Pablo ai Solozábal.

Ignacio è sconvolto dalle parole di Alberto Santos, soprattutto dopo che il giornalista minaccia di sbatterlo in prigione insieme a Jesús. L’imprenditore lo prega si ascoltare la sua versione dei fatti.

Adolfo raggiunge Rosa e resta sconvolto dai discorsi frivoli della sua futura moglie.

Jesús viene arrestato ingiustamente e Ignacio non riesce a darsi pace.

Mauricio fa visita a Francisca per vedere Raimundo e la matrona gli spiega che ormai non riconosce nessuno.

Ignacio è preoccupato per la sua situazione e trascura Rosa, accusandola di non capire i problemi che la circondano.

Francisca riferisce a Matías che le condizioni in cui versa Raimundo e il ragazzo constata tutto in prima persona.

Francisca prova a incitare il marito a reagire, ma viene distratta da un rumore. La matrona si mostra pronta a tutto per difendere Raimundo.

Alicia e Tomás  brindano alla notizia dell’inizio dei lavori di risanamento della miniera e Adolfo si congratula con loro.

Maqueda parla con Isabel e senza volerlo le riferisce la notizia dei lavori.

Isabel manipola Rosa e la convince che Ignacio è responsabile di tutto ciò che le sta accadendo.

Rosa entra nella stanza da letto di Ignacio e gli punta una pistola contro, ma scappa via non appena l’uomo si sveglia.

Rosa torna nella sua stanza e inizia a rivivere le parole di Isabel e quelle di suo padre. Poi sviene.

Manuela ritrova Rosa priva di sensi, ma fortunatamente la ragazza si riprende subito dopo.

Pablo inizia a sentirsi in colpa per quello che sta succedendo ai Solozábal.

Tomás  chiede a Maqueda di non riferire a Isabel dei lavori in miniera e il caposquadra non riesce a dirgli che è troppo tardi.

Matías dice a Marcela che intende dissociarsi dalle dinamiche politiche che potrebbero farlo finire in carcere.

Alicia riesce a salvare Damian dalla Guardia Civile, ma Isidoro viene arrestato.

Isabel riesce a farsi dare da Rosa la pistola e calma la ragazza.

Pablo raggiunge l’ostello in cui ha soggiornato sua madre e si mette alla ricerca di indizi compromettenti per scagionare Jesús. Purtroppo non riesce nel suo intento.

Marta ritorna a Puente Viejo in compagnia di Ramòn: i due si sono sposati.

Francisca regala ad Adolfo l’orologio del marito, visto che ormai a lui non serve. Ciò basta a convincere Isabel di essere l’erede del patrimonio della Montenegro.

Intanto, in un luogo isolato, sta per iniziare un rito con torce accese.

Myriam