Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 27 gennaio al 2 febbraio 2020

Le anticipazioni su Il Segreto ci raccontano che nelle puntate dal 27 gennaio al 2 febbraio scopriremo le ragioni personali di Morales. E non solo. Cosa accadrà a Puente Viejo?

Morales Il Segreto- foto puenteviejo.mizonatv.com

Esther riceve una chiamata che la mette di brutto umore, anche se riusce a nascondere il suo stato d’animo.

Prudencio e Isaac subiscono le avances di Esther e ne restano confusi.

Dolores sbircia un bacio innocente tra Esther e Don Berengario e inizia a fantasticare su una presunta tresca.

Francisca non riesce ad accettare il destino di Puente Viejo mentre Irene e Severo cercano altre soluzioni.

Garcia Morales ordina a Meliton di informare i proprietari terrieri che cominceranno le operazioni di esproprio dei loro beni.

Severo non capisce il comportamento di Carmelo, ma il suo bracco destro confessa di voler vivere pacificamente.

Matias chiede a Raimundo di accompagnarlo per capire come e quando avverranno le operazioni di esproprio. L’incontro non ha esiti positivi.

Isaac ed Elsa informano Marcela e Consuelo che pagheranno il loro debiti prima di partire per il viaggio di nozze. I due scoprono cosa accadrà alla cittadina iberica.

Maria vuole scoprire di più sul passato dell’infermiera Dori Vilches e sul suo legame con Fernando e per questo continua a tenere a distanza Matias, Raimundo e Francisca.

Raimundo consiglia a Matias di non accettare la proposta di Morales.

Severo prova a sollecitare Carmelo in quanto il sindaco di Puente Viejo dovrebbe combattere per la propria città.

Carmelo incontra Morales e il sottosegretario si mostra vendicativo nel confronti dei cittadini di Puente Viejo, insospettendo il sindaco e il Santacruz.

Lola teme che Francisca possa ricattarla ancora, ma Prudencio prova a confortarla.

Carmelo raggiunge Fernando e il Mesia sembra fidarsi di lui. Il sindaco riesce a entrare in possesso di un documento importante.

Maria chiede a Fernando informazioni sull’infermiera Dori Vilches, ma viene interrotta dall’arrivo di Francisca. La ragazza le riserva un’accoglienza piuttosto fredda e la nobildonna capisce che qualcosa non va.

Severo e Carmelo intendono scoprire le ragioni personali che spingono Morales a voler cancellare Puente Viejo.

Isaac ed Elsa si preparano a partire, ma si ripromettono di tornare presto.

Prudencio chiede aiuto a Matias per riesumare il corpo del padre di Lola e allontanare così le minacce di Donna Francisca.

Carmelo passa il documento a Irene e le chiede di fare chiarezza con l’aiuto di Anacleto, ma senza mettere al corrente Severo in modo da non distrarlo dalla “questione Morales”.

Maria chiede a Dori Vilches di iniziare la terapia sperimentale e supera le resistenze dell’infermiera dicendole che non riporterà il suo delirio a Fernando.

Maria inizia la seduta e Fernando le sorprende, intimando l’infermiera di non procedere. La Castaneda insiste e improvvisamente muove un piede.

Francisca pensa all’atteggiamento di Maria e inizia a credere che stia nascondendo qualcosa.

Lola indica il luogo in cui è seppellito il padre e Marcela consiglia di trasportare le ossa in cimitero, approfittando della dipartita di un vicino. Prudencio, però, non si mostra d’accordo.

Elsa e Isaac salutano Consuelo, Matias e Marcela e promettono loro che torneranno presto a Puente Viejo.

Irene comunica a Carmelo che le indagini sul biglietto di Fernando stanno procedendo, ma chiede maggiori informazioni.

Severo indice un’assemblea d’urgenza per capire come procedere con il sottosegretario.

Morales bacia una fotografia di Maria Elena, la moglie scomparsa di Fernando. È suo zio!

Myriam