Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 7 al 13 maggio 2017

Le anticipazioni de Il Segreto rivelano che le puntate che vanno dal 7 al 13 maggio risponderanno alla morte misteriosa dei Mella. Chi sarà stato? Scopriamo quello che accadrà nel paesino di Puente Viejo:

Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 7 al 13 maggio 2017- foto blogitaliano.net

A Los Manantiales scompaiono cibi e bevande, scarpe e vestiti e Camila inizia seriamente a preoccuparsi. Che fine avrà fatto Hernando? Elias inizia a prendersi gioco di lei: l’uomo sta puntando a diventare amministratore unico dei beni di Dos Casas. In effetti la donna non ha competenze in materia e così inizia  a pensare che delegare provvisoriamente il chimico. Elias, poi, svela a Camila che vuole recarsi dalla Guardia Civile per dichiarare morto il suo padrone!

Camila crede fermamente nell’innocenza di suo marito e quando entra in possesso del diario della prima moglie di Hernando capisce che lui non l’ha potuta uccidere!

Severo va su tutte le furie alla notizia che Francisca ha avuto il coraggio di prendersi gioco di sua sorella Sol. L’uomo lancia alla Montenegro un pericoloso ultimatum che avrà  gravissime conseguenze.

L’ultimatum sortisce gli effetti desiderati. La nobildonna ordina a Mauricio di andare da Puri, la domestica corrotta dei Santacruz per farle raccogliere informazioni sulle prossime mosse dei suoi nemici. Solo in un secondo momento Carmelo e Severo si accorgono che Puri è una spia di Francisca e la costringono a confessare.

Puri ammette che è stata lei ad edulcorare il vino con l’etanolo nello stesso giorno in cui andò a fuco la residenza di El Jaral e morirono tutti i membri della famiglia Mella. Ora però la domestica è disposta a collaborare ed a riportare la sua confessione in tribunale in un eventuale processo contro Francisca! Carmelo e Severo denunciano così Francisca.

Hernando si trova nascosto presso i sotterranei del negozio di Camila e chiede a Matias di aiutarlo a scoprire chi sta cercando di incastrarlo. I due si confrontano e il ricco signore confessa a Matias di non aver ucciso Manuela e il piccolo Damian.

Quando Matias verrà a conoscenza delle intenzioni di Camila, correrà subito ad avvertire Hernando. L’uomo spiega al ragazzo come agire e cosa dire alla Valdesalce per non lasciarsi abbindolare.

Cristobal continua a ricattare Emilia per riuscire a indagare indisturbato sul conto di Francisca. L’intendente svela alla donna di essere venuto a conoscenza di una lettera inviata da Ramiro a Madrid al fine di incastrarlo.

Lucas cerca di tirare su il morale a Sol, ma a nulla valgono i suoi sforzi. Candela si sente esclusa dalla vita di Sol e inizia a soffrirne, soprattutto perché la cognata sembra sempre più legata a Filo, una sua amica venuta da lontano.

La sfilata in costume da bagno sconvolge Puente Viejo. In passerella vi saranno anche gli uomini, una decisione disapprovata da Don Berengario. Fé e la moglie di Hipolito chiedono ad Alfonso, Mauricio e Ramiro di partecipare alla gara!

Cristobal sta cercando di entrare nelle grazie di Onesimo per allontanarlo dai suoi compaesani e da Hipolito.

Francisca crede che Garrigues possa essere un valido alleato nella sua personale lotta contro i Santacruz. Quest’ultimo, intanto, cerca di aiutare come può Lucas e sua moglie preoccupati per il mancato arrivo dei vaccini a Puente Viejo.

I fratelli di Matias propongono al ragazzo di tentare un ultimo colpo insieme a loro per dimostrare, agli occhi della gente del paese, di essere un vero uomo.

Jaime, un impresario giunto a Puente Viejo, fa una golosa offerta lavorativa ad Hipolito: trasferirsi a Madrid per poter iniziare la carriera artistica.

Matias legge la lettera che Prado gli ha inviato qualche giorno prima e inizia ad avere dei sensi di colpa per la sua storia con Beatriz.

Myriam