Quantcast

Giovanni Cottone “Valeria Marini succube della madre”

valeria-marini-e-giovanni-cottone

Valeria Marini replica alle dichiarazioni dell’ormai ex marito Giovanni Cottone che aveva velatamente parlato di un tradimento di lei con Antonio Brosio alle Baleari “Non ho mai tradito mio marito, è solo un bugiardo, un falso. Oltre ad averlo anche aiutato economicamente ho sempre avuto rispetto verso tutti gli uomini della mia vita e la parola tradimento non rientra nel mio vocabolario. Tutto quello che lui ha dichiarato ieri è FALSO e a questo punto dovrò tutelarmi in altro modo” ha detto la Marini “Il mio matrimonio è finito solo ed esclusivamente per le cause che ho già spiegato e con questa dichiarazione ho chiuso, d’ora in poi saranno i miei legali a parlare”.

Pronta la dichiarazione di Cottone che ha ribadito “Mi sento offeso e diffamato dalle dichiarazioni di mia moglie sulla nostra vita intima. Il nostro matrimonio è stato consumato, abbiamo numerosi testimoni, prima e dopo, nel senso che Valeria ha sempre vantato le mie doti amatorie di marito davanti agli amici” ha detto l’imprenditore siciliano “Immagino lo abbia detto per ottenere l’annullamento dalla Sacra Rota e per fare in futuro un altro show come il primo, parlo del nostro matrimonio: mica penserà che volessi pure io quella roba all’americana?”

Cottone ha poi parlato della madre della Marini “Mi è spiaciuto leggere che non sono andato per scelta al funerale del papà di Valeria, un uomo buono, il migliore della famiglia, ma la mamma non mi ha voluto e purtroppo la figlia è sua succube. Ripercorrendo a ritroso il nostro matrimonio ho buoni motivi per pensarlo. E comunque, per inciso, sulle questioni economiche sono creditore e non debitore, pur riconoscendo che Valeria mi ha aiutato”.