Quantcast

Come applicare correttamente un ombretto in crema

L’ombretto in crema è un prodotto di make-up che spaventa chi ha sempre usato ombretti compatti e in polvere, soprattutto per il timore di riuscire a stendere una texture cremosa sulle palpebre senza commettere errori. Come applicare correttamente un ombretto in crema?

Come applicare correttamente un ombretto in crema- foto marieclaire.ro

La paura più grande di chi si approccia all’ombretto in crema è quello che il prodotto cremoso finisca tra le pieghe dell’occhio e crei delle righe antiestetiche.

L’ombretto in crema si caratterizza per la sua consistenza cremosa facile da lavorare con dita e pennelli, la vasta gamma di effetti e colori brillanti che conferiscono un aspetto fresco e lo spessore maggiore della crema rispetto all’ombretto in polvere.

Il complesso delle caratteristiche dell’ombretto in crema impone una fase di preparazione della pelle diversa giacché il prodotto cremoso tende sempre e comunque a scivolare tra le pieghe dell’occhio.

Come preparare la pelle all’ombretto in crema? È necessario rimuovere tutti i residui di trucco e sebo con il latte detergente, applicare l’abituale contorno occhi o crema viso e attendere almeno 15 minuti prima di applicare qualsiasi texture.

Base ombretto in crema

Chiaramente una buona base è il segreto per riuscire a stendere un ombretto in crema ed evitare che il trucco dopo poco tempo si accumuli lungo le pieghe dell’occhio:

  • Pelle normale e secca – L’applicazione di un primer occhi può essere sufficiente per far resistere la texture in crema più a lungo.
  • Pelle grassa – È possibile applicare un primer dopo aver fatto assorbire la crema viso, lasciare aderire bene il prodotto con gli occhi chiusi e stendere un velo di cipria per rendere la base asciutta.

Come applicare correttamente un ombretto in crema

La preparazione della base deve lasciare spazio alla stesura del prodotto in crema, un’operazione che può essere eseguita direttamente con le dita o con un pennello. Come?

  • Pennello – Bisogna prelevare una piccola quantità di ombretto con il retro di un pennello (morbido per un effetto naturale e piatto per un colore più concentrato), applicarla sul dorso della mano, lavorarla delicatamente con le setole e stendere la texture sulla palpebra.
  • Dita – Non bisogna far altro che prelevare un po’ di ombretto con il dito anulare e procedere con piccole pressioni lungo la palpebra per stenderlo al meglio. Attenzione a non premere troppo sulla pelle!

Gli ombretti in crema risultano versatili perché permettono di realizzare sia make-up forti e d’impatto che trucchi naturali e leggeri.

L’essenziale è riuscire a prelevare le dosi giuste e modulare il prodotto pian piano che si costruisce il make-up occhi, ricordando che “less is more”.