Quantcast

Archivi di Stato nel mirino degli hacker: oltre 5mila password rubate

Archivi di Stato nel mirino degli hacker: oltre 5mila password rubate. Il 24 aprile scorso i criminali informatici del collettivo LulzSec Italia hanno sottratto e reso pubbliche delle informazioni sottratte al sistema informatico degli Archivi di Stato, che organizza le istituzioni sul territorio sotto l’ombrello del ministero per i beni culturali.

Hacker – Foto: Pixabay.com

Tali iniziative dimostrano ancora una volta l’inadeguatezza dei sistemi informatici delle pubbliche amministrazioni. Al mercato nero dati personali e – soprattutto – password hanno un valore: per questo non è possibile escludere che, prima degli hacker di LulzSec – qualcuno possa aver avuto accesso agli stessi database con fini malevoli e ovviamente illeciti.

Negli ultimi mesi proprio gli hacker di LulzSec Italia erano stati responsabili di intrusioni nei sistemi informatici di ministeri, sindacati, unioni industriali e partiti politici.