Quantcast

Armando Iannucci e Yann Zenou lavorano a Sumo

Il regista Armando Iannucci e il produttore Yann Zenou collaboreranno per portare sul grande schermo Sumo, una commedia ambientata nel mondo del sumo.

Sumo- foto flickr.com

Il creatore di Veep e il produttore di Intouchables per un progetto intitolato Sumo che, come è facile intuire, trasporterà i telespettatori nel mondo del wrestling amatoriale di sumo .

Per questo progetto, il regista scozzese  vestirà i panni di produttore esecutivo insieme a Emily Leo, Oliver Roskill, Ado Yoshizaki Cassuto e Gianluca Chakra.

A unirsi al team, stando a quanto dichiarato da Screen Daily, sarà anche la regista australiana Natalie Bailey, collaboratrice di Armando Iannucci per la serie Avenue 5 della HBO e The Thick Of It della BBC .

La sceneggiatura di Richard Galazka racconta la storia di  Jonah, un bambino sovrappeso dalla lingua biforcuta e dalla scarsa fiducia in se stesso.

Tutto è destinato a cambiare dopo l’incontro con Hana, bidella giapponese della sua scuola con un passato da lottatrice di sumo.

Jonah e Hana coinvolgono un amministratore di condominio solitario per aprire un Dohjo e allenare il ragazzo per US Open di Sumo.

Da quello che sappiamo sarà  l’attrice nippo-statunitense Suzy Nakamura a vestire i panni dell’ex sum?tori Hana mentre il resto del casting è ancora in corso.

A proposito del film Yann Zenou ha rivelato: “Come in altri film in cui sono stato coinvolto in passato, Sumo è il film con un messaggio sentito al suo centro che il pubblico ama in tutto il mondo. La sceneggiatura di Richard è divertente e c’è da ridere a crepapelle, ma al tempo stesso esplora con delicatezza temi relativi ai problemi con il proprio corpo, il bullismo e l’autostima. Non vediamo l’ora di portarlo sul grande schermo, insieme alla potenza esplosiva del sumo”.