Quantcast

Armocromia, come scegliere la palette perfetta

L’ Armocromia è una tecnica che consente di individuare i colori che meglio si armonizzano con i colori naturali di pelle, occhi e capelli per valorizzarsi al meglio.

Armocromia, come scegliere il colore perfetto- foto consiglixprincipianti.it

Il concetto scientifico che determina le qualità di un colore offre le basi per creare un concetto teorico che aiuta a scegliere abbigliamento, trucco, accessori, tintura dei capelli e molto altro.

La qualità di un colore può essere determinata in base alla percentuale di bianco o nero (chiaro o scuro), quantitativo di grigio o complementare (cromia soft o brillante) e dose di giallo o blu (caldo o freddo).

Come sfruttare l’ Armocromia

L’essere umano è composto da una tavolozza di colori che può essere caratterizzata da colori chiari e brillanti o profondità fredde e soft.

In questo senso chi possiede colori vividi e intensi apparirà leggermente più spento con toni smorzati mentre chi conserva un tonalismo morbido non renderà giustizia ai propri colori con toni molto vivaci.

Cosa vuol dire? Semplicemente che un colore caldo su un incarnato freddo o viceversa un colore freddo su un incarnato caldo getta una patina grigia sul viso.

Vantaggi

Un’analisi approfondita dell’ Armocromia consente di non cedere alla tentazione di acquistare sull’onda della moda tutti quei trucchi, vestiti o accessori che non valorizzano sicuramente la naturale bellezza.

L’ Armocromia divide le persone in 4 categorie o tipi che vengono indicati con il nomi delle stagioni (Autunno, Inverno, Primavera ed Estate) e ciascuno di questi tipi viene poi suddiviso ulteriormente in altri 3 sottotipi.

Ogni gruppo corrisponde a una serie di colori più o meno adatti a valorizzare il fascino della persona con abbigliamento e make-up appropriati.

Come capire che tipo siete?

È essenziale partire dalla “temperatura della pelle” o meglio il tanto temuto sottotono della pelle che può essere caldo o freddo:

Caldo

La pelle si presenta ambrata, pesca e avorio e le vene all’interno del braccio tendono al verde. Le stagioni che appartengono a questo gruppo sono Primavera (occhi chiari, capelli biondo-dorato o castano chiaro e sottotono giallo dorato) e Autunno (occhi nocciola o castano, verdi con sfumature gialle oppure oro, capelli castano scuro, pelle ambrata o capelli rossi e pelle ambrata).

Freddo

La pelle appare porcellanata, rosa oppure olivastra e le vene all’interno del braccio tendono al viola o al blu. Le stagione associate a questo gruppo sono Estate (capelli biondo cenere, platino o biondo scuro con pelle dal sottotono rosato o azzurro) e Inverno (capelli neri o cenere, pelle chiarissima o rosata e occhi chiari oppure pelle olivastra e capelli scuri).

Semplicemente prendendo due foulard o drappi (uno dorato e uno argento), guardarsi allo specchio senza trucco, avvicinare il telo al viso e osservare quale valorizza di più: oro per le persone Primavera o Autunno e argento a persone Estate o Inverno.

Ovviamente il tutto non si esaurisce in queste semplici nozioni di Armocromia, considerando che esistono esperti in grado di fornire vere e proprie consulenze personalizzate che assicurano l’analisi completa del colore, assegnazione di una palette di riferimento  e consigli preziosi su colori e combinazioni di nuance.