Quantcast

Arriva al cinema Inside Out

Inside Out arriva oggi anche nei cinema italiani, ed è stato già definito come il film d’animazione perfetto della Disney Pixar: si tratta infatti di un film da vedere e rivedere. Ingegnoso, divertente, talvolta struggente ed emozionante. Con incassi attorno ai 750 milioni di dollari nel mondo, Inside Out arriva anche da noi oggi 16 settembre, e non è certo un caso che alla regia ci sia lo statunitense Pete Docter, già sceneggiatore di Toy Story – Il mondo dei giocattoli e WALL•E e premio Oscar al miglior film d’animazione per il dolcissimo UP.

Protagoniste saranno le emozioni che vivono nel nostro cervello: Gioia, Paura, Rabbia, Tristezza e Disgusto. “John (Lasseter, ndr) ha visto subito il potenziale dell’idea di fare delle emozioni stesse dei personaggi”, ha raccontato a Roma Docter, classe 1968. “La parte principale del film è nata da mia figlia Elie, che aveva dato la voce a Ellie, la bambina di Up. Un personaggio estroverso e allegro che le assomigliava molto, almeno finché ha compiuto 11 anni ed è diventata riservata, un po’ chiusa in sé stessa. Mi continuavo a chiedere cosa le frullasse per la mente, e ho ripensato al fatto che tutti abbiamo attraversato quella fase”.

“Inside Out” racconta le strane vicende del Centro di Controllo della mente di Riley, una ragazzina di 11 anni, dove cinque Emozioni sono al lavoro. Paura dona alla ragazza la sicurezza necessaria, Rabbia assicura il senso di equità e giustizia mentre Disgusto impedisce a Riley di avvelenarsi sia fisicamente che socialmente. All’improvviso Riley si trasferisce con la sua famiglia in una nuova città, e le Emozioni impazziscono nel suo cervello…

Come spesso accade, in sala il film sarà preceduto da un cortometraggio. Questa volta si tratta di “Lava”, che racconta la storia d’amore millenaria tra due vulcani: Uku e Lele. Nella versione italiana avranno le voci di Malika Ayane e Giovanni Caccamo.