Quantcast

Arriva Don’t Worry, il film ispirato alla storia di John Callahan

Il 29 agosto arriva finalmente al cinema, dopo una genesi molto lunga, Don’t Worry, la pellicola di Gus Van Sant incentrata sulla storia del fumettista paraplegico John Callahan con protagonista Joaquin Phoenix.

Don’t Worry film- foto universalmovies.it

La pellicola vede la luce dopo un viaggio iniziato nel 2010, anno della morte dello stesso Callahan in cui Robin Williams mise in moto il progetto Don’t Worry.

Williams rimase affascinato dall’autobiografia Don’t Worry, He Won’t Get Far on Foot di Callahan, tanto da decidere di acquisirne i diritti nel 1994 per lavorare a una trasposizione cinematografica.

Molto probabilmente, il compianto attore sentì il legame profondo tra la storia di John Callahan e il destino toccato al suo amico Christopher Reeve (rimasto paralizzato dopo una caduta da cavallo).

In quel periodo, Gus Van Sant ricevette da Williams la proposta di adattare la storia e dirigere la trasposizione cinematografica ma, nonostante il regista, l’attore premio Oscar e il fumettista si fossero incontrati più volte, la produzione del film non ingranò anche da una fredda accoglienza degli studios.

La morte di Robin Williams ha riacceso la scintilla in Van Sant, il quale ha deciso di raccontare la genesi del progetto e portare alla luce la storia di Callahan in una stesura diversa.

L’alcolismo ha acquisito man mano un posto di primo piano in quanto il fumettista rimase paralizzato dopo un incidente d’auto, passeggero di un amico di bevute.

L’incidente si rivela come l’inizio di un percorso di rinascita in cui l’appena 21enne Callahan impara a disegnare e dare forma a uno stile personale colmo di cinismo e umorismo nero.