Quantcast

Arriva la Festa del Cinema, biglietti a 3 euro!

Da due anni a questa parte c’è, almeno una volta all’anno, la Festa del Cinema, che ora si svecchia e prende il nome in #CinemaDays. In ogni caso, la sostanza resta la stessa: dal 12 al 15 ottobre prossimo, per 72 ore, in tutte le sale d’Italia si potranno vedere tutti i film in programmazione (3D esclusi) a 3 euro. La campagna è promossa dalle Associazioni dell’industria cinematografica ANEC, ANEM, ANICA, con il sostegno della Direzione Generale Cinema del MiACT e con il supporto di Unicredit e Garofalo, nonché da alcuni volti noti del cinema italiano e straniero: Vanessa Incontrada, Enrico Brignano, Carlo Verdone, Gabriele Salvatores e anche Rupert Everett.

Nelle prime due stagioni della Festa del Cinema, che nel primo anno registrò ben 2.242.000 spettatori paganti, la promozione durò un’intera settimana: adesso, purtroppo, siamo scesi a 3 giorni appena. Tra i titoli che troviamo nell’offerta: Hotel Transylvania 2, Black Mass – L’ultimo gangster, Life di Anton Corbijn, Janis, The Program di Stephen Frears, La vita è facile ad occhi chiusi, Much Loved, Viva la Sposa, Poli Opposti, Milano 2015, Suburra di Sollima, Maze Runner – La fuga, Lo stagista inaspettato, Woman in Gold, The Lobster, Fuck You, Prof! e Rosso Mille Miglia. Tutti film in uscita tra l’8 ottobre, il 14 e il 15 ottobre.

Quest’anno c’è anche un concorso previsto da #CinemaDays. Iscrivendosi al sito CinemaDays.it dal 3 settembre all’11 ottobre si può infatti partecipare all’estrazione di 100 bglietti cinema; se dal 12 al 15 ottobre si va al cinema con #CinemaDays e si conserva almeno un biglietto d’ingresso, invece, si può vincere una delle 45 tessere cinema annuali in palio.

Sempre sul sito, inoltre, è possibile partecipare al concorso “Corti ma buoni”, che mette in palio cinque soggiorni per due persone a Sorrento con accredito alle Giornate Professionali di Cinema, che si terranno dall’1 al 4 dicembre 2015, e cinque special kit composti da 12 chili di pasta e quaranta videoricette a cura dello chef stellato Niko Romito.