Quantcast

Arriva il Trento Film Festival

Torna dal 28 aprile all’8 maggio il Trento Film Festival, il grande festival del cinema per tutti gli appassionati di montagna, natura, avventura, esplorazione e tematiche sociali. Il Festival, giunto alla 64ª edizione e fondato nel 1952, è il primo e più antico festival internazionale di cinema che tratta questi temi così particolari.

The-Great-Alone_Concorso

Saranno ben 108 film in programma, su oltre 500 candidati, di cui 23 in concorso tra documentari e cortometraggi: si tratta di grandi film di alpinismo, montagna, sport e avventura estrema. Le ambientazioni sono le più varie: si va dalle Alpi all’Alaska, all’Himalaya, alla Cina e alla Corea. Serata speciale prevista il 29 Aprile quando, all’Auditorium Santa Chiara di Trento, Reinhold Messner racconta la più grande avventura di ogni tempo, quella della spedizione in Antartide di Ernest Shackleton, con la proiezione di “South! The last trip”, diretto da Sandro Filippini.

Da non dimenticare anche l’impresa di Simone Moro e Tamara Luger sugli 8mila in inverno, protagonista della serata del 5 maggio all’Auditorium Santa Chiara con “Nanga Parbat 2016”. Tra le 23 opere che si contendono le Genziane d’oro e d’argento citiamo in particolare tre documentari che raccontano storie di alpinismo ambientate in Himalaya come “Meru” di Jimmy Chin e Elizabeth Chai Vasarhelyi, e opere che esplorano gli sport invernali ed estremi come il volo con tuta alare in “Looking for Exits” o lo sci freestyle in “Snowman” e storie che raccontano i territori di montagna e le vite di chi li abita come “On the Rim of the Sky” ambientato in un piccolo villaggio tra le montagne del Sichuan in Cina.