Quantcast

Attenzione: Red Bull pericolosa? Ecco tutta la verità

E’ una delle bevande più diffuse e conosciute del mondo ma in pochi sanno la verità sulla Red Bull.

La bevanda venne scoperta casualmente da Dietrich Mteschitz, un imprenditore di origini austriache, durante un viaggio ad Hong Kong. Questo signore, che all’epoca lavorava per un’impresa che fabbricava spazzolini da denti, scoprì che questa bevanda, contenente caffeina e taurina, aveva un successo notevole in quel paese e decise cosi di portarla in Europa.Fu cosi che divenne un imprenditore di successo.

Arriviamo adesso alla verità sulla Red Bull. La bevanda contiene un componente micidiale il GLUCURONALACTONE,che viene definito come stimolante, ma la lattina non dice delle conseguenze nell’assumere questo sostanza.

Anzitutto è bene unire all’assunzione delle bevanda anche l’attività fisica in quanto la sua funzione energizzante  accelera il ritmo cardiaco e può causare INFARTO FULMINANTE; Può causare EMORRAGIE CEREBRALI, dovute al fatto che Red Bull contiene componenti che diluiscono il sangue per far si che il cuore lo pompi più velocemente, e così poter far uno sforzo fisico con meno fatica.

E’ assolutamente vietato assumere la bevanda mischiandola con alcolici in quanto è letale per il fegato, facendo si che la zona colpita non si rigeneri mai più.Uno dei componenti principali di Red Bull è la vitamina B12, utilizzata in medicina per recuperare pazienti che si trovano in coma etilico (coma causato dal consumo di alcool); e per lo stato di eccitazione che si prova dopo averla bevuta, come se fossi ubriaco, senza aver bevuto nessuna bevanda alcoolica.Il consumo regolare di Red Bull provoca la comparsa possibile di una serie di malattie nervose e neurologiche irreversibili.

La Red Bull qui in Italia viene venduta nei supermercati e negozi, ma in alcuni paesi viene proibita come Francia e Danimarca, ma è una bevanda che andrebbe proibita dovunque perché MORTALE!