Armie Hammer accusato di cannibalismo e stupro: la replica del divo

Armie Hammer è ormai al centro di pesanti accuse da mesi per motivi completamente diversi. Il 34enne attore statunitense è accusato di cannibalismo da parte di alcune delle donne che hanno avuto relazioni con lui. Tra queste c’è anche la ex moglie Elizabeth Chambers che ha raccontato particolari raccapriccianti a proposito della loro storia matrimoniale.

Armie Hammer – Foto: Spetteguless.it

Ora però è finito al centro dello scandalo internazionale perché è stato accusato di stupro. La polizia di Los Angeles ha deciso di vederci chiaro sulle accuse di abusi da parte di diverse donne e ha deciso di indagare l’attore di Chiamami col tuo nome per stupro.

La notizia, prima riportata da diversi media americani e poi confermata dalla stessa polizia di Los Angeles, ha coinciso anche con l’uscita pubblica da parte di una delle presunte vittime la quale in una conferenza stampa via Zoom ha dettagliato le violenze subite nel corso di una relazione ad intermittenza durata quattro anni, dal 2016 al 2020.

La donna, 24 anni, identificata come Effie, ha detto di aver temuto per la sua vita ed in particolare ha fatto riferimento ad un episodio avvenuto nell’aprile del 2017 quando Hammer l’avrebbe violentata per quattro ore a Los Angeles. “Sbatté continuamente la mia testa contro un muro – ha detto in lacrime – procurandomi dei lividi al viso. Commise anche altri atti di violenza contro di me ai quali io non avevo acconsentito”.

La donna ha detto anche che l’attore le colpì i piedi con un frustino in modo che provasse dolore ad ogni passo. Non la lasciava inoltre andare via. “Ho pensato che volesse uccidermi”, ha continuato.

Effie è anche la stessa persona che lo scorso gennaio su Instagram aveva rivelato una serie di messaggi shock in cui Hammer parlava di sesso e cannibalismo.

Da parte sua il bellissimo e sexy divo del cinema internazionale ha negato e per bocca del suo legale ha detto che si tratta di accuse vergognose. “Il giorno 18 luglio 2020 – si legge in una dichiarazione del legale inviata a USA Today – (Effie) inviò messaggi espliciti al signor Hammer dicendogli cosa lei voleva che lui le facesse. Mr Hammer rispose dicendo chiaramente che non era sua intenzione mantenere quel tipo di relazione con lei”.

La dichiarazione è corredata da uno screenshot del messaggio mandato da Effie ad Hammer. A sua volta l’avvocato della donna ha esortato l’attore a mandare tutti i messaggi scambiati durante la loro conversazione e non solo una parte.