Asia Argento alla marcia delle donne contesta i giornalisti: “Avete fatto gossip sui nostri stupri, vergognatevi”

Asia Argento è scesa in piazza a Roma per la marcia delle donne in testa al corteo “Non una di meno”, organizzato in occasione della giornata per i diritti delle donne. Una delle principali accusatrici del potente produttore cinematografico americano Harvey Weinstein aveva annunciato la sua presenza al corteo mediante un video condiviso con i suoi fan su Facebook.

Asia Argento – Foto: Twitter

“In Italia mi hanno chiamato pu****a, mi hanno detto che me l’ero cercata – aveva spiegato la famosa attrice e regista italiana – Hanno detto che una persona come me non era una vera vittima, e questo mi ha fatto molto male e mi ha fatto riflettere. Quasi tutte le donne hanno vissuto un episodio di violenza, e forse tutte insieme riusciamo a cambiare questo patriarcato così radicato non solo nella nostra cultura”.

Ieri in tutte le città d’Italia ci sono state azioni, picchetti, piazze tematiche, presidi durante la mattina e cortei pomeridiani. Lo sciopero femminista ha coinvolto le lavoratrici a tempo indeterminato, le partite Iva, le precarie, le lavoratrici in nero, il lavoro di cura e domestico, le stagiste e le lavoratrici senza contratto, le disoccupate e le studentesse. “Lo faremo tutte insieme – aveva annunciato il movimento in una nota -, perché il movimento globale delle donne è coraggio di parlare, forza di rompere il silenzio, la paura e la vergogna che avvolgono le molestie sui posti di lavoro, quest’ultimo sempre più precario. #MeToo abbiamo detto in tante, #WETOOgether sarà la risposta dello sciopero femminista”.

Ieri l’ex compagna di Morgan si è scagliata contro i giornalisti: “Avete fatto gossip sui nostri stupri, vergognatevi. Andate via. Non fate nulla per le donne. Non vogliamo parlare con voi. Lasciate che queste donne possano esprimersi. Io sono qui per le donne e voglio marciare con loro. Non siamo allo zoo. Mi volete lanciare anche le noccioline?”.

La showgirl italiana Miriana Trevisan ha lanciato un monito a tutti: “È stato finalmente rotto il silenzio in tutto il mondo. Non ci sono più confini ed è tutto inclusivo. Mi raccomando teniamo la testa alta e andiamo avanti”.

Redazione-iGossip