Attentato a Londra: 4 morti e diversi feriti, 8 arresti in un blitz

Attentato a Londra nel giorno dell’anniversario della strage di di Bruxelles: 4 morti e diversi feriti, tra cui due italiane. Scotland Yard ha rivelato che l’attentatore, che ieri pomeriggio intorno alle 15,30 ha seminato morte e terrore su Westminster Bridge, è stato ispirato dal terrorismo internazionale. Il vice capo della polizia di Londra (Met), Mark Rowley ha dichiarato alla stampa che le vittime sono una donna di circa 45 anni, un uomo di circa 55 anni, l’autore dell’efferata strage e il poliziotto ed ex militare Keith Palmer che ha cercato di impedirgli l’accesso al palazzo del Parlamento. Il capo dell’Antiterrorismo Rowley ha poi spiegato: “In questa fase non divulgheremo il nome del killer, che riteniamo abbia agito da solo. Non stiamo cercando altre persone per la strage di Westminster, quindi non ci aspettiamo ulteriori minacce”.

Il Suv dell’attentatore a Londra – Foto: Twitter

Otto persone sono state arrestate in sei diversi indirizzi tra Londra e Birmingham da Scotland Yard. Sono tutti accusati di essere fiancheggiatori, ma non complici dello stragista. Lo rende noto il sito del Guardian. Il suv Hyundai i40 utilizzata dal killer per compiere la strage potrebbe essere stato noleggiato proprio a Birmingham.

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha spiegato che i londinesi non si faranno mai intimidire né piegare dal terrorismo.

La premier britannica Theresa May ha lanciato un messaggio forte in conferenza stampa: “Non ci arrenderemo davanti al terrorismo. Non è un caso che sia stato scelto il Parlamento per questo attacco, ma noi andremo avanti tutti insieme. Lasciatemelo dire chiaramente: ogni tentativo di abbattere i nostri valori attraverso la violenza e il terrore sono destinati a fallire”.

Esprimiamo solidarietà, vicinanza e cordoglio alle famiglie delle vittime di questo atroce e barbaro attentato.

Redazione-iGossip