Bologna, barista rapinato e ucciso a colpi di pistola: è caccia al killer

Bologna sotto shock. Un barista di 45 anni, Davide Fabbri, è stato ucciso a colpi di pistola durante un tentativo di rapina nel suo locale nella frazione Riccardina di Budrio sabato sera intorno alle ore 21,30. Due clienti del bar sono rimasti leggermente feriti. La vittima aveva provato a difendersi ed era riuscito a sfilare il fucile al killer, che ha però fatto partire diversi colpi dalla sua pistola prima di fuggire a piedi. E’ scattata una caccia all’uomo nella zona, che vede coinvolte tutte le forze dell’ordine. Il rapinatore aveva il volto coperto, era vestito con qualcosa di simile ad una tuta mimetica, ed era armato di fucile e pistola.

Killer in azione: Foto: Pixabay.com

Nel bar Gallo c’era anche la moglie della vittima. Anche contro di lei il killer aveva puntato il fucile, strappandole di mano la scopa con cui lei provava a difendersi, prima di fuggire a piedi.

La donna ha raccontato al quotidiano Il Resto del Carlino: “Non dimenticherò mai quegli occhi. Non ho visto un barlume di pietà per nessuno di noi. Solo follia e una rabbia che non saprei descrivere. Ha sparato a mio marito e dopo ha puntato la pistola contro di me. Non è giusto che la vita di Davide sia finita in questo modo. Non ha senso che un uomo buono, che non hai fatto del male a nessuno, venga ucciso nel suo bar. Non so cosa credesse di poter trovare nella cassa. Aveva sia un fucile che una pistola, come se dovesse assaltare una banca. Devono trovarlo e fargli pagare quello che ha fatto”.

La moglie di Davide Fabbri ha poi proseguito: “Mio marito voleva farlo ragionare, ma è stato tutto inutile. Era entrato con l’idea di farci del male. Non abbiamo nemici e siamo stimati da tutti in paese. Questo è un piccolo bar di passaggio dove la gente si ferma per rifiatare e fare due chiacchiere”.

Il sindaco di Budrio, Giulio Pierini, ha espresso solidarietà alla famiglia della vittima e ha condannato l’efferato omicidio in un post condiviso sulla sua pagina Facebook: “E’ un fatto di efferatezza e una gravità inaudite per Budrio e per qualsiasi altro territorio”.

Redazione-iGossip