Chando Erik Luna shock: “Il cibo era il mio nemico, mi stavo uccidendo”

Chando Erik Luna ha rilasciato un’intervista shock alla rivista cartacea nazionale EVA3000 in cui ha parlato per la prima volta della sua difficile e dura lotta contro la bulimia. Finora non ne aveva mai parlato in pubblico. Ora il 32enne attore, modello e influencer spagnolo ha deciso di raccontare il suo dramma.

Uno degli uomini più belli del mondo secondo il magazine Arena, che lavora con grandi fotografi e stilisti di rilievo internazionale, era arrivato a pesare soltanto 65 chili. La storia dell’ex fidanzato della diva delle telenovelas Grecia Colmenares fa davvero molto riflettere.

HACKERATO L’ACCOUNT INSTAGRAM DI CHANDO ERIK LUNA: INTERVISTA ALL’ATTORE

Chando Erik Luna ha dichiarato a EVA3000: “Non avrei mai pensato di soffrire di questo disturbo del comportamento alimentare. Tanti anni fa pensavo che fosse un disturbo che colpisse soltanto le donne, poiché ci educano a pensare che l’uomo non deve mostrare debolezze e tantomeno insicurezze riguardo al fisico”.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERVISTA RILASCIATA DA CHANDO A IGOSSIP.IT

“All’età di 14 anni ero già alto 183 centimetri e pesavo 80 chili – ha riferito l’attore spagnolo -, praticamente ero un ragazzo atletico e sempre in perfetta forma. Giocavo a calcio e avevo muscoli dappertutto. Tuttavia, quando ero arrivato a Parigi all’età di 16 anni per lavorare come modello, la mia agenzia mi chiedeva di perdere quei muscoli. Molto prima che Instagram celebrasse i modelli di fitness come delle star del web, il mondo del fashion richiedeva che i suoi modelli maschili fossero molto magri. Iniziai a seguire una dieta per debellare i muscoli – ha proseguito -, ma non perdevo molto peso. Un giorno, un modello mi disse che il modo perfetto per perdere peso sarebbe stato il seguente: assumere lassativi e vomitare il cibo dopo ogni pasto. Proprio di fronte a me, questo modello aveva tagliato un pezzo di mela, l’aveva legato con del filo interdentale e dopo averlo ingoiato, aveva tirato il filo con forza fino a vomitare. Provavo paura e disgusto a farlo, ma alla fine seguii il suo esempio…da quel momento iniziò il mio incubo. Un brutto sogno che è durato molti anni…”.

Chando Erik Luna per iGossip.it – Photo by Belkalem

Chando ha poi continuato: “Dal 2004 al 2016 vomitavo cibo per essere sempre più magro. Un periodo drammatico contrassegnato da bassa autostima, da infinite alterazioni del mio peso e dalla fine del mio primo matrimonio”.

Come reagirono i suoi cari? “A volte ero muscoloso e a volte ero così magro – ha detto l’attore e modello spagnolo -, a tal punto che mia madre piangeva quando mi vedeva. A volte pesavo 84 chili e altre 65 chili e sembravo un’altra persona… Non era solo bulimia ma anche l’ossessione per la mia immagine: diete estreme e giornate a mangiare solo caffè e mandarini. Quando tornavo in America, dove il modello predominante era quello del ragazzo muscoloso, abusavo di steroidi. Nel 2016 mi guardai allo specchio e dissi: Basta! Non potevo andare avanti così. Mi stavo uccidendo e stavo procurando grande dolore e dispiacere anche alla mia famiglia. Così decisi di chiedere aiuto”.

Oggi si sente rinato? “Non è facile guarire dalla bulimia… ogni giorno devo scegliere tra essere perfetto e avere una vita sana – ha asserito Chando -. Ho 32 anni e peso 85 chili. Faccio esercizio cinque volte alla settimana e mangio molto sano, ma non seguo alcuna dieta. Non vedo più il cibo come un nemico, ma non posso mangiare piatti ipercalorici, perché poi non riesco a smettere di sentirmi in colpa. Tramite il mio sito web aiuto le persone che vivono questo dramma – ha aggiunto – Molte persone intelligenti, come me ma con l’ossessione per l’immagine perfetta, finiscono nel tunnel della bulimia, di cui quasi nessuno parla. In realtà è un enorme problema di rilevanza sia sociale che sanitaria, di cui soffrono anche tantissimi uomini”.

Sul suo profilo Instagram ha poi scritto il seguente post: “Avere un disturbo alimentare non e? un segno di debolezza o un difetto del carattere. Inoltre, non e? qualcosa che puoi superare semplicemente con la forza di volonta?. Molte persone lottano con i disturbi alimentari per molto tempo. Se raggiungo una sola persona attraverso questa intervista sono soddisfatto. Grazie”.