Corea del Nord vs Stati Uniti, Vladimir Putin: “Un conflitto potrebbe portare a una catastrofe globale”

Corea del Nord vs Stati Uniti, il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha rivelato che un eventuale conflitto potrebbe portare a una catastrofe globale. La Russia ha condannato il nuovo test atomico della Corea del Nord, ma Putin ritiene che le sanzioni contro Pyongyang siano inutili e non efficaci, sottolineando il fatto che insistere sull’isteria militare per risolvere il problema sia senza senso, un vicolo cieco.

Vladimir Putin – Foto: Wikipedia.org

Gli Usa hanno varato nuove sanzioni economiche contro la Russia e la Cina poiché favorirebbero il regime dittatoriale di Pyongyang dal punto di vista finanziario. Usa e Corea del Nord continuano a scambiarsi minacce e ad alzare i toni.

Kim Jong-un vuole cancellare gli Stati Uniti d’America dalla faccia della Terra, come ha più volte dichiarato ai media del regime. Il piano di guerra biochimica contro la nazione coreana sotto attacco continua a tenere banco sulla stampa internazionale. La comunità internazionale spera vivamente di evitare una terribile e spaventosa guerra nucleare dagli effetti catastrofici e di puntare esclusivamente e solamente a una soluzione diplomatica e pacifica della crisi.

Secondo alcune fonti dell’agenzia Asia Business Daily, un missile intercontinentale è stato spostato verso la costa occidentale nordcoreana. Si tratta della regione utilizzata finora per effettuare i lanci con i quali le truppe del regime hanno messo a punto tecnologie che, secondo gli specialisti, potrebbero raggiungere anche il territorio americano e comunque mettere nel mirino le forze navali Usa dislocate nel Pacifico e sullo sfondo c’è anche la possibilità di un settimo test nucleare. Uno scenario che è stato al centro della recente discussione del Consiglio di sicurezza dell’Onu dove gli Stati Uniti hanno chiesto di applicare contro Pyongyang il livello più alto di sanzioni. Misure che hanno trovato una reazione fredda da parte di Cina e Russia. L’ambasciatrice Usa ha avvertito l’Onu: “Kim sta implorando la guerra“.