Coronavirus, Selvaggia Lucarelli critica Nicola Zingaretti: “Il tempo della sottovalutazione è finito”

L’emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio il nostro Paese. Con 133 morti in un solo giorno l’Italia ha registrato un bilancio di 366 vittime totali, diventando il secondo paese al mondo per decessi da Covid-19 dopo la Cina. Sono 6.387 i malati nel nostro Paese, con un incremento di 1.326 persone rispetto al giorno prima. L’opinionista tv e giornalista Selvaggia Lucarelli ha criticato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti sui social perché come moltissimi politici e amministratori locali hanno sottovalutato questa epidemia.

La giudice di Ballando con le Stelle ha commentato la notizia della positività al Coronavirus da parte del segretario nazionale del Partito Democratico Nicola Zingaretti, lanciando una stoccata al vetriolo nei confronti dei tanti politici italiani che hanno preso sotto gamba questa emergenza sanitaria.

L’irriverente opinionista tv, scrittrice e giornalista Selvaggia Lucarelli ha ricordato sui suoi social networki un episodio di qualche settimana fa, quando l’epidemia del Coronavirus in Italia era solo all’inizio.

In quei giorni di fine febbraio il Governatore del Lazio si recò a Milano per un aperitivo con alcuni giovani democratici. Selvaggia Lucarelli ha condiviso uno status di Zingaretti intento a brindare durante l’aperitivo milanese e ha commentato: “Ecco dicevamo…”.

Nello status di Zingaretti c’era scritto “Parola d’ordine normalità”, mentre in una foto brindava con i giovani democratici.

Poi nei commenti la scrittrice ha chiarito meglio il suo pensiero: “Chiariamo una cosa: nessuno sta dicendo che Zingaretti sia un cretino. Si sta dicendo che il tempo della sottovalutazione (che sia stata la sua o che sia la nostra) è finito da un pezzo. E che chi continua a far finta di nulla (una buona parte del paese) è irresponsabile”.

Redazione-iGossip