Don Michele Barone invia una lettera dal carcere: “Non sono un esorcista”

Don Michele Barone ha inviato una lettera dal carcere a Storie Italiane, il programma condotto dall’ex gieffina Eleonora Daniele su Rai 1. Il sacerdote del Tempio di Casapesenna nonché prete dei vip è in prigione poiché è stato accusato di abusi, maltrattamenti e violenza sessuale ai danni di una minorenne di 14 anni.

Don Michele Barone è stato minacciato di morte da altri detenuti in carcere secondo il codice d’onore dei carcerati che mira a punire pedofili e violentatori. Inizialmente è stato condotto nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere e subito dopo presso il carcere di Vallo della Lucania.

«Io non sono un esorcista – ha scritto don Michele nella lettera inviata al programma Rai -, ma noi sacerdoti siamo abilitati alle preghiere di guarigione e liberazione. Mi sento affidato al Signore ed emergerà tutta la verità».

Redazione-iGossip