Donald Trump nella bufera, la senatrice Elizabeth Warren: “Bisogna rimuovere il presidente”

Donald Trump è sempre più nella bufera. L’ultimo editoriale anonimo di un alto funzionario dell’Amministrazione statunitense pubblicato dal New York Post sulla resistenza interna al tycoon ha creato scompiglio nella Casa Bianca e nell’establishment americano. La senatrice del Partito Democratico Elizabeth Warren ha invocato la rimozione del presidente degli Stati Uniti d’America, facendo leva sul 25° emendamento.

Donald Trump – Foto: Facebook

Una delle possibili scelte tra i democratici per correre per la Casa Bianca nel 2020, la senatrice democratica del Massachusetts Elizabeth Warren ha scatenato un dibattito acceso e vivace nel fronte liberal, in vista soprattutto delle elezioni di mid-term e della relativa strategia elettorale per vincerle.

Il periodo nero di Donald Trump continua senza sosta. Secondo l’ultimo sondaggio Abc e Washington Post, il tycoon è ai minimi dalle ultime elezioni presidenziali. Il presidente Donald Trump può contare soltanto sull’approvazione del 36% dei cittadini americani.

Sono giorni terribili e nerissimi per Trump, che è a rischio impeachment poiché il suo ex avvocato Michael Cohen si è dichiarato colpevole di 8 capi d’accusa, fra cui l’aver pagato il silenzio di 2 donne e, quasi in contemporanea, l’ex manager della campagna elettorale Paul Manafort è stato giudicato colpevole per 8 capi di imputazione, di cui 5 per frode fiscale. La moglie del numero 1 della Casa Bianca, Melania Trump, è pronta a chiedere il divorzio.

Redazione-iGossip