Flakka, la droga della follia invade l’Occidente

Flakka è la droga della follia che sta invadendo l’Occidente! Gli effetti di questa droga sintetica sono davvero devastanti e terribili. Da dove arriva? Dagli Stati Uniti. Le associazioni di famiglie e minori sono piuttosto preoccupate poiché il costo molto economico di questa droga la rende piuttosto popolare anche tra i giovanissimi ed è facilmente disponibile. Una pasticca costa infatti meno di un Big Mac e sta insidiando il primato della cocaina!Flakka, la micidiale droga sintetica invade l'Occidente

La provenienza della Flakka è ancora oggi piuttosto incerta. Secondo alcune fonti trae origine in Cina. Secondo altri data la discendenza dal Cathinone, di cui la Flakka in quanto Alpha Pvp ne è una versione sintetica, ha origine nella penisola arabica e nel corno d’Africa tra cui l’Etiopia dove le foglie di Khat vengono masticate fresche come fosse insalata. Secondo la CNN il termine deriverebbe dal termine spagnolo “flaca”. In alcune aree degli Usa, coma ad esempio Ohio, Chicago e Houston viene anche chiamata gravel.

Quali sono gli effetti della Flakka? Il Dipartimento dei servizi alla persona della Regione di Broward in Florida ha dichiarato che gli effetti principali sono eccitazione delirante, ipertermia, adrenalina elevata e paranoia. Le persone che assumono questa droga sintetica si sentono cariche di una forza sovrumana, oppure si sentono bruciare, e spesso percepiscono di essere inseguiti da qualcuno. Gli agenti hanno asserito che per fermare e arrestare i consumatori di questa droga sintetica sono necessari 4 o 5 uomini e un’assistenza medica immediata.

Wendell Campbell, della DEA, ha rivelato che gli effetti e la dipendenza della Flakka sono molto più pericolosi della cocaina: “In un’ipotetica scala di pericolosità che va da uno a 100, il pericolo di assumere la Flakka è 110“. Negli Stati Uniti si è diffusa a macchia d’olio. Basti pensare che secondo quanto ha rivelato il Washington Post soltant a Broward, nell’arco dei primi tre mesi del nuovo anno, sono stati registrati almeno 300 casi di persone che hanno fatto uso di Flakka.

In America due casi in particolari hanno catturato l’attenzione dei media. Il primo riguarda quello del 41enne Kenneth Crowder che è stato arrestato dalla polizia di Melbourne, in Florida, dopo una corsa senza veli per un’ora in un quartiere periferico della cittadina. Alcuni testimoni hanno riferito che l’uomo gridava e urlava come un pazzo dicendo di “essere Dio” e sarebbe stato sorpreso mentre si “accoppiava” con il tronco di un albero. I poliziotti inizialmente non erano riusciti ad arrestarlo. Pur ricorrendo a due scosse di Taser, Kenneth Crowder aveva combattuto fino allo stremo delle forze per non farsi ammanettare. Il secondo caso riguarda sempre un uomo del Florida che è finito in prigione per gli stessi motivi. Matthew Kenney, 34 anni, con ex precedenti penali, correva nudo in mezzo al traffico di Fort Lauderdale e in visibile stato di sovreccitazione. Agli agenti della polizia aveva riferito che stava rincorrendo due assassini che lo avevano spogliato per poi ucciderlo. In realtà aveva assunto un mix micidiale: aveva praticamente mescolato la Flakka nella canna che aveva fumato. Ora è allarme Flakka anche in Europa!

Redazione-iGossip