GameStop, crisi senza fine: 200 negozi in chiusura entro la fine del 2019

Crisi senza fine per GameStop: 200 negozi in chiusura entro la fine del 2019. La compagnia ha segnalato una perdita netta di 415 milioni di dollari nel secondo quarto dell’anno fiscale e ha dato il via a un piano di “ripristino” che ha incluso il licenziamento di cinquanta dipendenti a inizio agosto, seguiti da altri 120 licenziamenti, compresi sette membri dello staff di Game Informer.

GameStop ha annunciato che verranno chiusi tra i 180 e i 200 negozi, le cui entrate sono sotto le aspettative, entro la fine dell’anno. Sono tempi tristi e difficili per l’azienda e come sottolineato dallo stesso CFO James Bell, la società si aspetta almeno tre o quattro quarti in calo, a causa della fine del ciclo delle attuali console.

Ci saranno altre chiusure entro i prossimi due anni e la compagnia sta cercando soluzioni alternative per i segmenti commerciali meno profittevoli.

Redazione-iGossip