Graziano Pellè e il vergognoso rigore sbagliato contro la Germania: “Sono orgoglioso di essere italiano”

Graziano Pellè e Simone Zaza sono finiti sul banco degli imputati dopo la dolorosa e pesante eliminazione dell’Italia ai rigori contro la Germania durante il quarto di finale degli Europei di calcio 2016. Un’eliminazione che fa davvero male e che ha fatto piangere in diretta tv milioni di telespettatori, oltre che alcuni campioni della Nazionale italiana di calcio come Gianluigi Buffon e Andrea Barzagli. Lacrime amare perché l’Italia di Antonio Conte aveva avuto più di una chance per vincere il big match contro i campioni del mondo, ma i troppi errori dal dischetto hanno causato la disfatta della Nazionale. Ma cosa ancora più grave è stato l’atteggiamento spavaldo e il comportamento da sbruffone di uno degli eroi italiani di Euro 2016, Graziano Pellè. Imperdonabile anche il ballo del qua qua del centravanti della Juventus Simone Zaza che ha sbagliato clamorosamente un altro rigore decisivo!

Graziano Pellè - Foto: Twitter
Graziano Pellè – Foto: Twitter

Bisogna dire che Graziano Pellè fino agli ottavi di finale di Euro 2016 è stato uno dei protagonisti assoluti della nostra Nazionale. Il suo campionato europeo è stato davvero magico, fantastico e incredibile fino alla partita contro la Spagna. Il 30enne calciatore del Southampton e della Nazionale italiana non ha dato il massimo durante il quarto di finale contro la Germania, ma la sua sceneggiata da sbruffone con tanto di gesto del cucchiaio all’indirizzo di uno dei portieri più forti del pianeta Manuel Neuer nel momento clou dei calci di rigore ha mandato su tutte le furie il popolo italiano! Una presa per i fondelli che è stata duramente criticata e attaccata dal popolo del web che ha insultato, criticato e attaccato il fuoriclasse del Southampton.

Il giorno dopo la disfatta dell’Italia, Graziano Pellè ha scritto un lungo post sul suo profilo Instagram in cui ha ribadito di essere orgoglioso di essere italiano. “Nonostante un epilogo triste – ha scritto Pellè su Instagram -, porterò per sempre il ricordo di un gruppo fantastico, un gruppo di 23 leoni. Che dal primo giorno di ritiro, fino ad oggi si sono sempre aiutati, nel bene e nel male, GRAZIE RAGAZZI. Purtroppo è il calcio, pieno di momenti piacevolmente indimenticabili e momenti da dimenticare, ma è pur sempre lo sport più bello al mondo. AMO IL CALCIO… E grazie a una nazione intera che ci ha supportato fino all’ultimo respiro o lacrima di questo torneo. ORGOGLIOSO DI ESSERE ITALIANO”.

Un post che ha fatto ancora di più arrabbiare i tifosi italiani… Una tifosa italiana scrive: “Orgoglioso di essere italiano dove? Hai fatto la figura del fesso! Hai fatto fare a tutti noi la figura dei fessi. Spero che non ti convochino mai più”. Un altro follower scrive: “Allora io non sono arrabbiato perché ha sbagliato il rigore. Sono arrabbiato con lui perché ha fatto il gesto del cucchiaio con uno dei portieri più forti al mondo. Dovrebbe chiedere scusa prima di tutto a Neuer e poi a tutti i tifosi italiani”. Un altro ancora sottolinea: “Te devono strappa il tesserino della FIGC immediatamente. Sei un …….. e non me ne frega un ….. se siamo usciti ma l’umiltà che ti manca è la cosa che mi fa incazzare. Scrivere una cosa del genere per giustificare il fatto che sei un …….. non significa nulla. Neanche Maradona, Messi, Ronaldo gente che tu potresti allaccia solo i scarpini nella carriera si sono permessi di fare una cosa del genere al miglior portiere del mondo. Sei ridicolo. Un bagno di umiltà per un giocatore che non merita neanche la Serie C2”.

Le figuracce di Graziano Pellè e Simone Zaza hanno fatto il giro del web e del mondo. Due campioni del passato come Thierry HenryAlan Shearer non le mandano di certo a dire… Thierry Henry, ex attaccante della Francia e ora commentatore televisivo, ha affermato: “La gente probabilmente si ricorderà del rigore di Darmian, perché è stato l’ultimo a sbagliare, ma, se fossi italiano, penserei senza dubbio a quanto fatto da Zaza e Pellè. Gli errori di ieri sono tra i peggiori che abbia mai visto nella storia dei rigori”. Durissimo e impietoso anche il giudizio di Alan Shearer, ex attaccante dell’Inghilterra: “La pressione di quei momenti è altissima, ma abbiamo assistito a dei pessimi rigori. Cosa pensavano di fare? Zaza ballava prima di calciare, mentre Pellè ha minacciato Neuer di fargli il pallonetto e poi ha calciato fuori. Davvero non so cosa dire”. E’ proprio così… non c’è altro da dire o aggiungere… ma solo un grande PECCATO!

Redazione-iGossip