Harvey Weinstein colpevole di stupro: rischia 25 anni di carcere, esulta Asia Argento

Harvey Weinstein è stato giudicato colpevole di stupro e sviolenze. Ora l’ex potente produttore cinematografico rischia 25 anni di carcere per la violenza commessa contro Haley, la più grave secondo la legge americana (stupro di primo grado), e 4 anni di libertà vigilata per quella commessa contro Jessica Mann (stupro di terzo grado) ma si dovrà aspettare l’11 marzo per sapere quanti anni di prigione gli infliggerà il giudice.

Harvey Weinstein – Foto: Instagram

L’ex numero 1 di Hollywood, Harvey Weinstein, è stato invece assolto per le altre tre accuse che pendevano sulla sua testa. Dopo il verdetto di colpevolezza, Harvey Weinstein è stato portato al Bellevue Hospital di New York a causa di dolori al petto, palpitazioni al cuore e pressione alta.

Le reazioni di attrici e avvocati delle vittime di stupro

“Dwane Dunning, Miriam Haley, Jessica Mann, Annabella Sciorra, Tarale Wulff, Lauren Young, Meghan Hast, Joan Illuzzi Orbon sono le otto donne che hanno cambiato il corso della storia nella lotta alla violenza sessuale”, ha detto il procuratore Cyrus Vance dopo aver elencato i nomi delle vittime di Weinstein.

“La musica è cambiata – ha commentato Gloria Allred avvocata di due accusatrici – questa è l’era della presa di coscienza delle donne e non si può intimidirle perché non saranno messe a tacere. Parleranno, avranno la loro voce, prenderanno posizione”.

Ashley Judd, che aveva accusato l’ex produttore di molestie, ha scritto su Twitter: “Mi rivolgo alle donne che hanno testimoniato in questo caso e affrontato un inferno traumatico, avete reso un servizio pubblico alle ragazze e alle donne ovunque. Grazie”.

Ronan Farrow, che aveva firmato l’articolo pubblicato su The New Yorker che ha contribuito a distruggere il regno di Weinstein ha sottolineato: “Il risultato del processo è il risultato delle decisioni di molte donne di farsi avanti con i giornalisti e i procuratori nonostante il grande costo e rischio personale. Per favore, pensate a quelle donne oggi”.

L’attrice e conduttrice tv italiana Asia Argento ha scritto su Instagram: “Harvey Weinstein è ora un violentatore condannato. Due sopravvissute piangono e festeggiano. Grazie Dio. Grazie a tutte le donne coraggiose. Grazie al giudice e alla giuria a New York”.

Rose McGowan ha dichiarato: “Oggi è un giorno potente e un enorme passo avanti nella nostra guarigione collettiva”.

Redazione-iGossip