“Igor Vaclavic consegnati”, l’appello del monsignor Bentivoglio e dei catechisti

Igor Vaclavic, alias Igor il Russo anche se sarebbe di origine serba, è introvabile. Il serial killer del 52enne barista Davide Fabbri ucciso a Budrio l’1 aprile si è macchiato di un altro omicidio nel ferrarese. L’ex militare dell’Armata rossa Igor Vaclavic ha ucciso una guardia ecologica volontaria, Valerio Verri, e ha ferito una guardia della polizia provinciale, Marco Ravaglia, verso le 19 di sabato 8 aprile lungo la strada provinciale Mondo Nuova, a circa 8 chilometri da Portomaggiore. Quasi mille uomini sono sulle sue tracce da diversi giorni… Monsignor Bentivoglio e i catechisti del carcere di via Arginone di Ferrara gli chiedono di recuperare l’umanità e hanno lanciato un appello.

Igor Vaclavic – Foto: Twitter

“Non parlava molto – ha rivelato un catechista che vuole restare anonimo ad Avvenire – da quel che ricordo non è mai intervenuto. Era comunque molto cordiale e gentile. L’appello che gli rivolgo è di tornare a essere uomo, solo questo”.

In una lettera il Monsignore Bentivoglio e i catechisti hanno scritto: “Ci siamo conosciuti in carcere dove abbiamo condiviso un luogo di verità e di perdono che si chiama Chiesa. Questo bene può essere negato? Evidentemente tu lo stai negando. E quindi è stato tutto inutile? Assolutamente no, perché rimane in ogni istante la possibilità di ripresa. Noi ti chiamiamo fratello e per sempre, e ti chiediamo di consegnarti ed evitare altre irreparabili tragedie e scontri. In nome di questa indistruttibile dignità, che nasce dal sacrificio di Cristo per ogni uomo, ti supplichiamo: costituisciti e reintegrati in una compagnia ecclesiale piena di accoglienza e di perdono”.

Un ex detenuto, suo compagno di cella a Ferrara, ha svelato alcuni aneddoti: “Quando gli chiedevo il perché dell’arco si metteva a ridere e mi diceva: ‘Uso l’arco perché odio le armi, le pistole e i fucili’. Tutti e due eravamo in carcere per rapina. In 4 anni che sono rimasto con lui l’ho visto parlare con qualcuno 34 volte, non di più. Raccontava anche di essere siberiano e di aver fatto parte dei servizi segreti russi“.

La vita è sacra e guai a chi la tocca! Il gossip è un elisir di lunga vita... Perché? Ti fa sorridere, ti incuriosisce e ti allunga la vita!

Lascia un commento

Termini di ricerca:

  • vaclavic