J-Ax vs politici omofobi: “Sono delle grandissime merde”

J-Ax sta facendo ballare tutti con la hit dell’estate 2015, Maria Salvador, del suo ultimo album Il bello d’esser brutti. In un’intervista rilasciata a Radiobici, il 42enne rapper e cantautore Alessandro Aleotti si è schierato apertamente e pubblicamente a favore dei matrimoni gay e ha attaccato duramente tutti quei politici italiani che fanno di tutto per ostacolare questo diritto riconosciuto in tanti stati europei, in tutti gli Stati Uniti d’America e in altri stati democratici.J-Ax attacca i politici omofobi e si schiera a favore dei matrimoni gay

Che cos’è Radiobici? Radiobici è un tandem multimediale che trasmette su diverse piattaforme. Al volante e microfono Maurizio Guagnetti ideatore del format e Gianluca Pellizzoni. On air con Rosario Pellecchia e Tony Severo in collegamento con i 105 Friends (lunedì e venerdì su Radio 105), online su Radiobici.it e su Repubblica.it.

Poco tempo fa si era espresso sulla questione un altro giudice di talent show, Mika, a Vanity Fair: “Qualche tempo fa, ho sentito un tizio che diceva: Ormai solo i gay vogliono sposarsi. Forse voleva fare lo spiritoso, ma può essere molto pericoloso denigrare la normalità. Non stiamo parlando di diventare tutti uguali, stiamo parlando di garantire la libertà di scelta, di proteggere le persone dalle discriminazioni, di dare a tutti gli stessi strumenti per poter riuscire nella vita”.

Il coach di The Voice of Italy e produttore discografico italiano, noto per essere stato membro del gruppo musicale rap Articolo 31 insieme a DJ Jad nei primi anni Novanta, ha attaccato tutti quei politici del nostro Paese che sono contro le nozze gay. “È una roba orrenda – ha dichiarato J-Ax -, è illegale, va contro le libertà fondamentali dell’uomo che una religione o uno stato si rifiutino di riconoscere un’unione fra due persone anche dello stesso sesso. Tutti i politici che fanno propaganda su questo argomento, e te lo dico da etero, sono delle grandissime merde. Gente che non vuole ammettere a se stessa la propria sessualità. La penso come Freud sull’argomento: Giovanardi gay? Assolutamente…”.

Nell’intervista a RadioBici, il rapper ha parlato anche di un altro tema di estrema attualità: la legalizzazione delle droghe leggere partendo dal grande successo della sua canzone Maria Salvador. “Abbiamo avuto questo successo – ha spiegato J-Ax -, credo sia dovuto forse al fatto che la gente vuole legalizzarla sul serio. Tema più popolare? Soprattutto dopo che certi Stati americani come il Colorado e California hanno reso legale l’uso”. E voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con J-Ax? Siete dunque favorevoli ai matrimoni gay e alla legalizzazione delle droghe leggere?

Redazione-iGossip