La Regina Elisabetta d’Inghilterra II cambia i piani per Natale: acque agitate nel suo staff

La Regina Elisabetta d’Inghilterra II ha deciso di cambiare i piani per Natale 2020, mandando letteralmente in tilt il suo faraonico staff. La monarca inglese ha deciso che tutti i dipendenti della residenza nel Norkfolk devono sottoporsi ad una quarantena di quattro settimane come misura di sicurezza anti Covid-19, che le permettesse di trascorrere, come da tradizione, il Natale lì con la famiglia.

Regina Elisabetta II d’Inghilterra – Foto: Instagram

L’indiscrezione è stata rivelata da un insider al tabloid britannico Mirror. Lo staff sarebbe in rivolta e non avrebbe ben accettato questa decisione della regina Elisabetta.

I membri del suo staff si sarebbero rifiutati di non vedere i propri cari per un mese e di stare in isolamento, “costringendo la Regina a cambiare i propri piani”. Dunque, sarebbe questo il vero motivo dietro la decisione di Elisabetta e del principe Filippo di rimanere al Castello di Windsor anche durante le festività.

Ma non è finita qui. Il tabloid britannico The Sun ha rivelato che Patricia Earl, 56 anni capo governante e da 32 anni a servizio di Sua Maestà, avrebbe rassegnato le dimissioni proprio per l’imbarazzo causato dalla riluttanza del personale nell’adeguarsi alle disposizioni per la sicurezza dei reali e non essere riuscita a convincere i dipendenti ad accettare la quarantena obbligatoria. Dimissioni che sono state confermate anche da Buckingham Palace.

A presto con nuove news, indiscrezioni e scoop sulla 94enne regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e degli altri reami del Commonwealth.