Levi Davis è bisessuale: il coming out del rugbista britannico

Levi Davis è bisessuale. Il giovane sportivo britannico è il primo rugbista in attività a dichiararsi pubblicamente lgbt. A maggio scorso aveva fatto coming out con i suoi compagni di squadra mediante un messaggio su WhatsApp. Ora ha deciso di uscire allo scoperto pubblicamente al tabloid britannico Mail on Sunday: “Lo so da quando avevo 18 anni. Nascondere chi sei può ucciderti. Parlando oggi mi sto dando la possibilità di camminare mano nella mano con chi voglio”.

Levi Davis – Foto: Facebook

Levi ha dichiarato: “Non so ancora dove vado, ma parlando oggi mi sto dando la possibilità di camminare mano nella mano con chi voglio. Nascondere chi sei può ucciderti”. Prima di rivelare la sua bisessualità, Davis infatti ha attraversato un periodo di depressione, disturbato da “una forma di vergogna, perché pensavo, e lo faccio ancora, di non essere normale”.

Il rugbista degli Ealing Trailfinders, in seconda divisione, è il primo giocatore a rivelare la sua bisessualità. Prima di lui, nel 2009, Gareth Thomas si era dichiarato gay quando aveva appena interrotto la sua carriera.

“Mi rendo conto, però, di essere un po’ di nicchia e difficile da classificare – ha spiegato Levi – un professionista di rugby nero, bisessuale, istruito privatamente. Anche i neri che mi ascoltano al telefono a volte dicono: ‘Non sembri nero, sembri bianco’. Solo perché sono bisessuale non mi rende meno uomo”.

Congratulazioni Davis!

Redazione-iGossip