Matteo Salvini avverte Luigi Di Maio: “Torni al tavolo con il centrodestra altrimenti al voto entro l’estate”

Matteo Salvini ha invitato il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio a tornare al tavolo con il centrodestra altrimenti si andrà al voto entro l’estate. Il numero 1 della Lega ha commentato le ultime vicende politiche nazionale a margine di un incontro elettorale in Friuli Venezia Giulia.

Matteo Salvini – Foto: Facebook

Il leader del Carroccio ha tirato le orecchie a Luigi Di Maio del M5S: “Non possiamo tenere il Paese sospeso per altre settimane o altri mesi. La mia parola vale più delle ambizioni di Di Maio. Io non riuscirei a fare quello che fa Di Maio un giorno parla con la Lega e il giorno dopo parla con il Pd. Io rispetto gli elettori. Spero che Di Maio faccia un bagno di umiltà e torni a sedersi al tavolo del centrodestra”.

Matteo Salvini ha poi voluto lanciare dei messaggi implici al presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Per quanto mi riguarda la via maestra dice che bisogna cercare un accordo tra i primi e i secondi, se questo non è possibile si torni alle urne subito, entro l’estate. Non sta scritto né in cielo né in terra che si debba arrivare a ottobre. Anche perché – ha proseguito Salvini -, con l’aria che tira, io penso che una maggioranza qualcuno la porta a casa se si vota a giugno”.

Salvini ha poi aggiunto che “se si vuole la legge elettorale la approviamo in 15 giorni, siamo totalmente disponibili. Chi prende un voto in più governa, lista o coalizione”. Sulla ipotesi di un governo del Presidente, per Salvini “i governi tutti insieme per non fare niente non sono quelli per cui ci hanno votato”.