Meghan Markle accusata da due assistenti reali di Kensington Palace

Meghan Markle è stata accusata da due assistenti reali di Kensington Palace. La duchessa di Sussex, nonché attrice statunitense, moglie, dal 19 maggio 2018, del principe Henry, duca di Sussex, e madre di Archie Harrison Mountbatten-Windsor sarebbe finita nel mirino della famiglia reale inglese.

Principe Harry con Meghan Markle – Foto: Instagram

Il Times ha anticipato l’evento della Markle ospite di Oprah Winfrey con un’accusa molto pesante: due assistenti reali di Kensington Palace sarebbero stati bullizzati dalla duchessa. “Più che bullismo sembrava crudeltà emotiva e manipolazione”, hanno raccontato testimoni segreti al Telegraph.

Il portavoce della coppia ha stigmatizzato le accuse: “La duchessa è rattristata da questo ultimo attacco alla sua persona, in particolare non si capacita di come si possa accusare qualcuno che è stato a sua volta vittima di bullismo ed è profondamente impegnato a sostenere coloro che hanno subito traumi. È determinata a continuare il suo lavoro creando compassione in tutto il mondo e continuerà a sforzarsi di dare l’esempio per fare ciò che è giusto”.

I suoi legali hanno già denunciato le testate britanniche per diffamazione ribadendo: “Chiamiamolo semplicemente per quello che è: una campagna diffamatoria calcolata e basata su disinformazione fuorviante e dannosa. Siamo delusi nel vedere questa rappresentazione diffamatoria della duchessa di Sussex da parte dei media”.