Milano, turista canadese stuprata da un finto tassista

Milano, turista canadese stuprata da un finto tassista che si era offerto di accompagnarla alla stazione per poi prendere un pullman diretto a Venezia. La donna di 30 anni è ancora sotto shock.

Ragazza stuprata – Foto: Pixabay.com

Il finto taxi parte da viale Monza con a bordo l’ignara vittima che, non conoscendo la città, non immagina che, in realtà, la sta portando in periferia a Crescenzago, dopo il parco Lambro, dove il finto tassista abuserà di lei indisturbato.

Ai carabinieri della compagnia Porta Monforte, che conducono le indagini, non sarebbe riuscita a fornire una descrizione dell’aggressore. I vestiti della 30enne sono stati inviati ai laboratori del Ris di Parma per le analisi delle tracce biologiche sugli indumenti della donna. Il sospetto è che l’uomo abbia già colpito, sempre straniere.