Morto Stefano Bianco: il messaggio straziante del collega Andrea Iannone

Stefano Bianco è morto all’età di 34 anni. I parenti, gli amici e i fan dell’ex pilota sono sotto shock. Il mondo del motociclismo è in lutto. Il collega e amico Andrea Iannone ha condiviso un messaggio molto toccante e straziante sul suo profilo Instagram.

Nato a Chivasso (Torino), Bianco è stato per due anni il più giovane centauro a disputare a una gara del motomondiale: aveva esordito all’età di 15 anni e 2 giorni a Phillip Island (Australia), nel 2000, correndo nella classe 125 al posto dell’infortunato Mirko Giansanti. Due anni dopo il suo primato è stato superato dallo spagnolo Jorge Lorenzo, in pista nel giorno del suo 15,imo compleanno. Ha gareggiato nel motomondiale fino al 2008 partecipando a una cinquantina di corse.

Bianco è rimasto vittima di un incidente stradale avvenuto l’11 marzo, a Leinì, Torino, poco prima delle 15.00. L’ex pilota-campione di Motomondiale e Superbike era in sella alla sua Honda CBR600, quando ad un certo punto si è scontrato con un camion. Secondo la ricostruzione dei carabinieri riportata da La Stampa: “Bianco si è schiantato contro un autocarro che stava arrivando da Mappano ed era diretto a Leinì. Il mezzo, svoltando a sinistra, non ha dato la precedenza alla moto che arrivava dalla parte opposta. Uno schianto terribile e che non ha lasciato alcuno scampo all’ex campione. Tanto più che dopo aver centrato l’autocarro è pure finito contro una Fiat Panda, che arrivava dalla direzione opposta. Inutili tutti i soccorsi dell’equipe del 118 giunta in elicottero”.

Non appena appresa la triste notizia dell’incidente dell’amato amico, Iannone si è lasciato andare ad uno sfogo condiviso con i follower, in un messaggio postato tra le sue Instagram Story.

Il fidanzato di Giulia De Lellis ha scritto: “Ciao Stefano, poco fa ho ricevuto questa sconvolgente notizia. Abbiamo condiviso il box nell’anno 2007, siamo stati compagni di squadra e rivali. Di te ho sempre mantenuto il ricordo di un ragazzo puro e vero. Ti abbraccio forte, sono sconvolto. Rip”.

Non è un periodo facile per Iannone. Il 30enne pilota di Vasto, che ha corso l’ultima stagione MotoGp con l’Aprilia, è risultato positivo a un controllo anti-doping effettuato in occasione del Gp della Malesia a Sepang lo scorso 3 novembre. Il caso del compagno di Giulia De Lellis di Uomini e Donne è davvero particolare poiché il pilota era consensualmente e consapevolmente inserito nel programma Wada già da tempo: era stato controllato almeno sei volte dal 2018 ad oggi, anche nella vita privata, risultando sempre negativo a qualsiasi sostanza.

Ora oltre ai problemi sportivi ci sono anche problemi di cuore per il fidanzato di Giulia De Lellis. Dopo voci e indiscrezioni su presunti tradimenti, Giulia ha confermato la crisi con Andrea Iannone. E ieri la terribile notizia della morte del suo compagno di squadra e collega Stefano Bianco…

Redazione-iGossip